Omegna batte Imola e regala l’ultima gioia ai suoi tifosi

Omegna batte Imola e regala l’ultima gioia ai suoi tifosi

Commenta per primo!

Paffoni Omegna – Andrea Costa Imola Basket 83-76

(19-26/ 39-45/ 64-63)

Paffoni Fulgor Omegna: A. Iannuzzi 25, G. Vildera, A. Cappelletti 10, D. Conger 18,  S. Masciadri 4, M. Dip 2, A. Smorto 5, D. Saddler 15, A. Resca 4. ,

Coach: A. Magro

Andrea Costa Imola Basket: F. Bushati 13, F. De Nicolao 7 , M. Maganza 13, P. Prato 9, A. Bartolucci 7, K. Anderson 8, F. Guazzaloca, J. Preti 2, N. Hassan 17

Coach: G. Ticchi

Tiri totali: Omegna 28/60; Imola 24/61

Tiro da due: Omegna 24/41; Imola 16/34

tiro da tre: Omegna 4/19; Imola 8/27

tiri liberi: Omegna 23/31; Imola 20/26

rimbalzi: Omegna 43; Imola 26

Assist: Omegna 10; Imola 11

valutazione totale: Omegna 84; Imola 67

Si chiude con una vittoria contro Imola 83 a 76 la stagione casalinga della Paffoni Fulgor Omegna.

La Paffoni Fulgor Omegna parte con il quintetto formato da Cappelletti play, Saddler guardia, Conger ala piccola, Masciadri ala grande e Iannuzzi centro. Andrea Costa Imola Basket schiera De Nicolao play, Maganza centro, Prato ala piccola, Bartolucci ala grande e Anderson guardia.

La partita inizia con grande equilibrio tra le due squadre. Inizia bene conger che segna due canestri consecutivi, ma Prato mette subito le cose in chiaro con una tripla e Maganza firma il sorpasso (4-5). Cappelletti e Anderson mandano avanti di pari passo le due squadre (6-7). Iannuzzi con un 2/2 dalla lunetta trova l’aggancio sul 10-10 e poi Smorto firma il vantaggio per la squadra di coach Magro (12-10), ma Imola con un parziale di 10 a 0 arriva a 12 a 20 per il +8. Un 1/ 2 di Masciadri dalla lunetta spezza il parziale ed è l’inizio di un mini parziale di 4 a 0 (16-20). Bushati e Conger fanno entrambi 1 a 2 dalla lunetta (17-21). Hassan e Bushati allungano il vantaggio a +9 (17-26), mentre Resca chiude il primo quarto sul 19-26.

Il secondo quarto si apre con un canestro di Hassan pèr Imola (19-28), Iannuzzi e Dip con un parziale di 4 punti riportano Omegna a meno 5 (23-28). Ancora Hassan e Bushati con una tripla a testa lanciano gli ospiti a +11(23-34). Da qui la Paffoni si sveglia e piazza un parziale di 9 a 0 con 4 punti di Iannuzzi, una tripla di Cappelletti e un canestro da due di Conger (32-34). Anderson spezza questo parziale (32-36), ma Cappelletti riporta Omegna a -2 (34-36). Hassan segna una tripla per il +5 (34-39), ma Iannuzzi riaccorcia le distanze sul 36-39. Bartolucci e Anderson firmano un mini-parziale di 4 punti per il 36-43. Resca riporta Omegna a meno 5 (38-43), ma Anderson aumenta di nuovo il vantaggio a +7 e uno 0/2 dalla lunetta di De Nicolao non incrementa il vantaggio. Chiude il quarto un 1/ 2 dalla lunetta per il 39 a 45 per gli ospiti. Da sottolineare la prestazione di Iannuzzi con 13 punti e 4/7 tiri toltali per la Paffoni e di Hassan con 14 punti e 5/7 tiri totali e 4/6 da tre. I rimbalzi totali sono a favore di Omegna con 20 a 14.

Le squadre rientrano in campo con gli stessi quintetti la Paffoni Fulgor Omegna parte con Cappelletti play, Saddler guardia, Conger ala piccola, Masciadri ala grande e Iannuzzi centro, mentre l’ Andrea Costa Imola Basket schiera De Nicolao play, Maganza centro, Prato ala piccola, Bartolucci ala grande e Anderson guardia.

Saddler apre il terzo questo con un canestro per il -4 Paffoni (41-45). Maganza risponde subito per Imola con 4 consecutivi (41-49). Cappelletti e Iannuzzi firmano un mini-parziale di 4 a 0 (45-49). Ma Maganza con altri 4 punti consecutivi riporta Imola a +8 (45-53). Con un parziale di 10 a 0 con i canestri di Iannuzzi, Conger (2+1), Smorto e ancora Conger (2/2), la Paffoni aggancia Imola sul 55-55. Conger firma il sorpasso con un 2/ 2 dalla lunetta per il 57 a 55. De Nicolao con quattro punti consecutivi riporta Imola a +2 (57-59). Masciadri con una tripla riporta Omegna di nuovo avanti di 1 (60-59). Hassan e Conger impattano sul 62 pari. Poi gli arbitri diventano protagonisti della partita fischiando prima un fallo tecnico ad Hassan, il quinto per lui, con Conger che fa 2/3 dalla lunetta ma poi la Paffoni non riesca a sfruttare il possesso seguente, e un fallo antisportivo di Resca per fallo su Bushati con quest’ultimo che fa ½ dalla lunetta, con il quarto che si chiude sul 64-63.

Ultimo quarto che si apre con il canestro di Prato (64-65) e quello di Saddler (66-65). Imola prova a scappare con un mini-parziale di 4 a 0 con i canestri di Bartolucci e Preti (66-69), ma Iannuzzi prima e Saddler poi riportano la partita in parità (71 pari) quando mancano 5 e 30′ alla fine della partita. Dopo un passi fischiato a Conger, Imola non riesce ad andare a canestro nel possesso seguente e Saddler segna una tripla per il 74 a 71 Paffoni. Iannuzzi con un 2/2 dalla lunetta allunga il vantaggio rossoverde a + 5 (76-71). Maganza prova a reagire allo svantaggio di Imola con un 1/ 2 dalla lunetta (76-72), ma Iannuzzi con un gioco da 2 + 1, porta il vantaggio di Omegna a + 7 (79-72). Imola torna a segnare ma solo dalla lunetta con un 2/ 2 di Bushati sul 80-74 prima e poi sull’ 81 a 76. Saddler con un 2/ 2 chiude la partita sull’83 a 76 per la Paffoni.

Da sottolineare come la Paffoni abbia mandato ben quattro giocatori in doppia cifra, Iannuzzi con 25, premiato anche mvp, Conger con 18, Saddler con 15 e Cappelletti con 10. Ad Imola invece non sono bastati i 17 punti di Hassan, e i 13 di Bushati e Maganza. Rimbalzi totali completamente a favore di Omegna, 46 a 26. Omegna chiude la stagione casalinga regalando l’ultima gioia casalinga ai suoi tifosi, in attesa dell’ultima trasferta a Matera, e in attesa della prossima stagione ha la consapevolezza che con qualche innesto questa squadra potrà diventare grande e lottare per obiettivi importanti.

Fotogallery a cura di Valerio Tallini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy