Partita epica al PalaColombo: Ferrara espugna il campo del Nord Barese dopo due overtime

Partita epica al PalaColombo: Ferrara espugna il campo del Nord Barese dopo due overtime

Commenta per primo!

Colpaccio della Mobyt Ferrara, che rompe la striscia vincente di tre partite della capolista Bnb passando al PalaColombo in una partita da consegnare alla storia. I ragazzi di coach Furlani espugnano il parquet ruvese dopo due overtime per 113-116 grazie a un Casadei preziosissimo nel lavoro sporco difensivo e un Infanti ”on fire” nei minuti decisivi; la Bnb, dal canto suo, ha dimostrato ancora una volta di avere un cuore immenso, realizzando una rimonta strepitosa nel secondo tempo guidata dal capitano Amoroso (28 punti e 14 rimbalzi) che però sbagliava il possesso decisivo nei regolamentari, e giocando quasi tutto il secondo tempo supplementare senza i due ”colored” Moore ed Elliott. La Bnb partiva con una fiammata (7-2 al 2′), ma era un fuoco di paglia perchè un grandissimo Jennings (13 punti nei primi dieci minuti) e un ispirato Spizzichini firmavano addirittura il sorpasso (12-13 al 5′) nonostante Ferri non riuscisse a tenere Contento e si gravava ben presto di due falli. I ragazzi di Cadeo mostravano clamorose difficoltà difensive, con Casadei e Spizzichini ad aumentare il margine con la bomba del giovane Bottioni sulla sirena come ciliegina sulla torta di un primo quarto da 35 punti realizzati per la Mobyt. La Bnb non riusciva assolutamente a rimontare, anzi Ferrara firmava un break di 0-7 in avvio di secondo periodo (25-42 al 12′); gli ospiti, che nel primo quarto avevano tirato 6/7 da oltre l’arco, trovavano alternative al gioco da tre punti e anche senza gli americani tenevano botta, mantenendo un cospicuo margine all’intervallo (41-58). La tripla di Petrucci infiammava il PalaColombo, che capiva il momento fondamentale della partita e diventava una bolgia (51-62 al 24′ e timeout Furlani). Era Darren Moore a salire in cattedra e dare un’ulteriore spinta agli orange di casa, ma ancora Ferrara manteneva i nervi saldi e, complice anche un Petrucci che litigava col ferro (3/13 da tre punti per il romano) gli estensi andavano all’ultimo mini intervallo sul +9 (63-72 al 30′). Ancora Darren Moore faceva il diavolo a quattro, riportando la Bnb a -5 con una vita ancora da giocare, ma ci pensava un Mays fin lì spento a piazzare due bombe che facevano imbestialire Cadeo (73-82 al 34′ e timeout). Il Nord Barese costringeva Ferrara ad un digiuno difensivo che durava tre minuti e mezzo, giusto il tempo necessario a Marco Contento per mettere il turbo per riportare i suoi a contatto, poi ci pensavano Petrucci dai 6,75 e Elliott in penetrazione a firmare il sorpasso (88-86 a 1’06”). Sembrava finita, ma Mays impattava subito e dopo due errori da ambo le parti Ryan Amoroso in un improbabile uno contro uno a 8 metri dal ferro andava a sfondare su Benfatto chiudendo di fatto i tempi regolamentari. Erano tutti targati Infanti i primi nove punti del supplementare della Mobyt, che toccava le tre lunghezze di margine; dopo il sorpasso e controsorpasso dalla lunetta Merletto-Mays, la Bnb ricorreva al fallo sistematico sul 101-102 a dieci secondi dalla fine: Infanti faceva 1/2 e Merletto in entrata allungava ulteriormente la sfida. I problemi di falli condannavano la Bnb, visto che Moore, Elliott e Ancellotti uscivano dal campo nel giro di un minuto e un Ferri glaciale dalla lunetta (11/12, 92%) scavava un piccolo solco (103-108 al 47′). I padroni di casa sbagliavano a più riprese la bomba della parità sul -3, ma con due layup di Contento riuscivano a rimanere a contatto (110-112 a 30” dalla fine). Benfatto faceva 1/2 decretando il 113-116 finale a 2 secondi dalla fine, perchè dopo il rimbalzo del diciottenne Losurdo l’ultima preghiera di Contento non arrivava neanche al ferro.

TORREVENTO BASKET NORD BARESE – MOBYT FERRARA 113-116 2OT (25-35; 41-58; 63-72; 88-88; 103-103)

NORD BARESE: Petrucci 9, Contento 29, Elliott 9, De Angelis 3, Amoroso 28, Papagno n.e., Ancellotti 4, Merletto 14, Losurdo, Moore 17. Coach: Cadeo. Ass.Coach: Millina.

FERRARA:  Spizzichini 14, Ferri 13, Casadei 11, Jennings 21, Mays 13, Bottioni 3, Infanti 22, Benfatto 19, Andreaus, Pipitone. Coach: Furlani. Ass.Coach: Seravalli.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy