Passerella al PalaDozza per l’ultima stagionale della Proger Chieti

Passerella al PalaDozza per l’ultima stagionale della Proger Chieti

Fortitudo Bologna – Proger Chieti

Commenta per primo!

 

 

chieti

Ultimo impegno stagionale per la Proger Chieti, di scena al PalaDozza contro la Fortitudo Bologna. ‘Onorare l’incontro’ è l’imperativo di coach Galli, che non ha più nulla da chiedere al campionato, considerando la salvezza già in tasca da tre turni. L’obbiettivo, dunque, è quello di fare bella figura in uno dei palazzetti più belli e infuocati d’Italia, con una delle tifoserie più calde d’Europa. Uno sguardo va sicuramente anche al futuro: i teatini, certi della partecipazione anche al campionato di Serie A2 prossimo, vogliono ripartire da coach Galli, che tanto ha ben mostrato in questi due anni. Ripartire anche da giocatori che si sono messi in evidenza durante l’anno , emergendo piano piano durante un’annata difficile, altalenante ma non avara di soddisfazioni. E la festa di domenica scorsa, dove i giocatori hanno abbracciato i tifosi, sarà sicuramente un punto di partenza, rafforzando un rapporto già comunque saldo tra tifosi e società. Ben venga anche la buon prestazione contro la Bawer Matera, dove si sono messi in luce, oltre ai soliti ‘senatori’, diversi giovani del settore giovanile, a dimostrazione che la società vuole puntare fortemente sul suo vivaio.

Di fronta una Fortitudo Bologna con un piede e mezzo nei playoff, e sabato ci vorrà il pubblico delle grandi occasioni per festeggiare i playoff. La squadra di coach Boniciolli viene dalla vittoria per 61-67 nel derby, combattuto fino all’ultimo minuto, contro Ferrara. La Fortitudo viaggia con una media di 75.6 punti a partita, tirando con il 49% dal campo e il 35% dall’ arco dei 6.75 . Trova nei suoi due americani, Daniel (14.7) e Flowers (13.8) i migliori giocatori di una stagione altalenante, costellata di infortuni dall’inizio alla fine. L’arrivo di Valerio Amoroso (7.9) non ha dato quella svolta decisiva al campionato che in tanti si aspettavano. Nel roster bolognese sono presenti tanti giocatori giovani dalle buone mani e anche dalle buone speranze.

Palla a due ore 21 presso il PalaDozza di Bologna.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy