Perugia che peccato!; Recanati, è festa Silver!

Perugia che peccato!; Recanati, è festa Silver!

Commenta per primo!

Si chiude qui la stagione della Liomatic Perugia Basket , in gara 3, che non è riuscita ad arginare il gap di punti nei confronti dei marchigiani oggi salvi con l’accesso in Legadue Silver, e retrocedendo di conseguenza in uno dei futuri quattro gironi della DNB, presumibilmente il secondo. Partita vivace quella andata in scena al PalaEvangelisti, con i leopardiani più pronti i primi due quarti e Perugia con un Cutolo fantastico nel secondo tempo è riuscita a rimettere l’inerzia e la partita da parte degli umbri prima che Castelli non spegnesse le speranze di salvezza.

PRONTI.. VIA… Costantino Cutolo spara subito una tripla per caricare anche il folto pubblico perugino, ma invano perchè Recanati parte con il turbo segnando un 3 su 3 dalla lunga distanza con Gnaccarini, gran partita la sua, e l’MVP Castelli; i due colpiscono ripetutamente dall’arco e da sotto canestro, mentre Perugia è in Tilt assoluto, consentendo ai giallo-blu di comandare per 16-22 a fine 1 quarto.

Chiatti allo scoccare della sirena è riuscito a mettere la bomba del -6 ma sull’altro versante Pierangeli e Cantagalli armano la mano e portano al massimo vantaggio Recanati: i marchigiani sono in gran controllo della gara anchecontro i 6 punti a fila di Mei, mostrando grandi doti anche di tiro viste le numerose triple mandate a bersaglio. Perugia non ci sta e alla sirena di metà tempo riduce le distanze a 7 (31-38).

Nel terzo quarto la Liomatic ritrova molta fiducia, e sospinta da Cutolo comincia a rimontare minuto dopo minuto lo svantaggio : nonostante Gnaccarini rimane una spina nel fianco, Cutolo diventa ON FIRE e, coadiuvato da Chiarelloe Bonamente, ci porta in vantaggio per la prima volta a fine terzo periodo sul 54-52.

Gli uomini di Coen iniziano il 4° periodo in confusione e il nostro Costantino ne approfitta segnando ancora da 3 punti per altre due volte, portando al massimo vantaggio di 60-54 i grifoni. In questo frangente gli attacchi siinceppano, Perugia non segna più, Recanati dopo 5 minuti buoni trova 6 punti con Pierangeli e il solito Castelli per impattare sul 60 a 2 minuti dalla fine; capovolgimento di fronte e Chiatti piazza una bomba importantissima per il +3, mentre di la Castelli realizza dalla lunetta il 63-62 in favore degli umbri. Perugia non segna il colpo del KO e a 35 secondi dal termine Castelli si inventa un canestro alla Dirk Nowitzki e firma il sorpasso Recanati; Chiatti e Poltroneri da 3 punti non vanno e Pierangeli fissa dalla lunetta la vittoria di Recanati.

Salvezza dunque meritata per Coen e compagnia, retrocessione per la Liomatic che ancora una volta in questo campionato e in questa serie ha lasciato che un
finale sciagurato di gara condizionasse la gloria della vittoria.

MVP della gara Riccardo Castelli con 19+12, per Perugia un deludente Poltroneri, uno strordinario Cutolo con 25 punti e gli ottimi come sempre Bonamente e Chiarello.

Stagione finita il prossimo anno in terzo campionato si lavorerà per cercare di tornare tra i grandi.

Liomatic Perugia – USB Recanati 63 – 67 (16-22; 15-16;23-14; 9-15)

Arbitri: Pisoni di Gorgonzola (MI) & Longobucco di Ciampino (RM)

Liomatic Perugia: Chiatti 6, Santantonio, Meschini, Cutolo 25, Rath, Poltroneri 5, Bei, Mei 6, Chiarello 10, Bonamente 11. All. Fabrizi

USB Recanati: Gnaccarini 10, Pierini 10, Tessitore, Maganza 4, Cantagalli 6, Magrini, Pierangeli 12, Stefanini 4, Benedusi 2, Castelli 19. All. Coen

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy