Perugia ci prova, ma Brescia è corsara e va in finale

Perugia ci prova, ma Brescia è corsara e va in finale

Commenta per primo!

Brescia parte bene ma le magie di Caroldi e Bonamente consentono ai grifoni di riprendere la scia immediatamente, a metà frazione gli ospiti conducono di un solo punto. La Liomatic trova il primo vantaggio con Carenza che realizza dalla lunetta, al termine del quarto gli umbri sono avanti 18 a 15.

Si riparte e la Leonessa va prima in vantaggio con una bomba di Rezzano e poi tenta l’allungo con un’altra tripla, questa volta di Ghersetti (17 punti con 7/11 al tiro e 5 rimbalzi) . Sul ribaltamento di fronte Caroldi piazza dalla linea dei 6 e 75 e Pazzi (15 punti con 6/7 da due, 6 rimbalzi e +15 di valutazione) impatta con un tiro libero, dopo cinque minuti le squadre sono sul punteggio di 27 pari. Sul finire del quarto la Centrale trova lo spunto giusto grazie a Rombaldoni e Gergati, i grifoni reagiscono e riescono a rimanere incollati, si va al riposo con gli ospiti avanti 37 a 33.

Alla ripresa la Liomatic si fa subito sotto  e ritrova la parità con Pazzi che risolve in mischia, grande intensità e squadre sempre appaiate, sull’ultima azione è Caroldi (11 punti con 4/5 da due e 4 rimbalzi) che appoggia a tabellone e riporta avanti i suoi, 46 a 44. Quarto periodo al cardiopalma, nessuna delle due squadre riesce a prevalere, Rombaldoni in penetrazione regala ai suoi il canestro del +3 a tre minuti dal termine. In un finale concitato i bianco-rossi si riavvicinano ma Farioli dalla lunetta ristabilisce il divario, Musso subisce fallo e segna i liberi del -1 quando mancano 12 secondi al termine. Chiatti commette fallo su Ghersetti che fa uno su due, i grifoni prendono il rimbalzo e Caroldi parte in contropiede, serve Bonamente che riesce a tirare in equilibrio precario data la difesa bresciana, il pallone sbatte sul ferro e Farioli (10 punti con 5 rimbalzi e 4 palle recuperate per una valutazione di +18) prende il rimbalzo subendo anche fallo, fa due su due ai liberi e gli ospiti portano a casa il risultato, Brescia batte Perugia 69 a 65 e supera il turno. Coach Paolini amareggiato dice:”C’è delusione per la sconfitta, perdere queste partite da sempre fastidio ma noi abbiamo dato il massimo e ci siamo impegnati al 100%. Complimenti a loro che hanno meritato e non hanno rubato niente, recrimino solo su gara 2 ma per il resto non ho nulla da dire. Ringrazio tutti, dalla società al pubblico e ai miei giocatori che sono stati straordinari, ora ci riposiamo e poi riprenderemo subito a lavorare”.

Liomatic Perugia – Centrale del Latte Brescia 65 – 69 (18-15; 15-22; 13-7; 19-25)

Arbitri: Colasanti di Firenze (FI) & Fabiani di Altopascio (LU)

Liomatic Perugia: Chiatti 6, Musso 7, Caroldi 11, Pazzi 15, Baldi Rossi 3, Cutolo 12, Poltroneri, Salibra, Carenza 3, Bonamente 8. All. Paolini.

Centrale del Latte Brescia: Farioli 10, Stojikov 6, Rombaldoni 11, Bushati 5, Rezzano 3, Potì, Gergati 11, Ghersetti 17, Crow 6, Maganza. Dell’Agnello.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy