Pessima Ferentino, Recanati fa l’impresa

Pessima Ferentino, Recanati fa l’impresa

di Roberto Caporilli, @robcaporilli

La post season della Fmc Ferentino inizia in maniera disastrosa, con la truppa di Gramenzi che si fa trovare colpevolmente impreparata e cede in casa a una splendida Recanati. I ragazzi di Sacco conducono per tutti i 40′ e mettono alle corde i ciociari con una fluidità offensiva impressionante e dando prova di grandissima solidità mentale. Gli amaranto provano a rimediare ad un inizio in salita, ma i marchigiani rispondono sempre colpo su colpo. Il sogno gigliato rischia di finire ancora prima di iniziare, Ferentino è già con le spalle al muro e domenica rischia già di concludere la sua stagione.

CRONACA

Ferentino inizia bene poggiando la palla in post da Ghersetti e Biligha ma è un fuoco di paglia perché Recanati entra in partita con la tripla di Zanelli, poi sorpassa con Sykes e “doppia” con la bomba di Lawers per il 6-12. Bucci e Thomas scuotono la Fmc e pareggiano a quota 12 ma la differenze di intensità si vede tutta a rimbalzo offensivo, con Sykes e Pierini che riportano avanti gli ospiti. Gli ultimi due minuti di primo periodo sono un assolo di Mosley, che tenta di distruggere i ferri del Pontegrande andando ripetutamente a schiacciare per il 14-25.

Thomas vuole prendersi sulle spalle gli amaranto in avvio di secondo periodo ma Gueye rispedisce al mittente gli assalti con una tripla. Ferentino torna comunque a -4 grazie a 5 liberi di Pierich e alla penetrazione di Starks. Recanti risponde colpo su colpo e torna sul +10 (30-40) con i soliti Gueye, Sykes e Mosley. Anche i ciociari però non vogliono saperne di mollare e infilano un parziale di 9-1 grazie soprattutto ai due americani. Nuovo tentativo di allungo marchigiano con Sykes e Gueye ma la Fmc si tiene incollata agli avversari grazie alla precisione a cronometro fermo. Si va così all’intervallo sul 46-51.

Starks protagonista in avvio di terzo periodo ma Recanati rimane sempre al comando e piazza un nuovo allungo a metà quarto con Pierini e Mosley per il +12. Risponde ancora il rookie da Georgetown, poi due giri in lunetta di Bucci valgono il -4. I marchigiani danno dimostrazione di grande solidità anche in questo caso: non soffrono il quarto fallo di Sykes e trovano ottime risorse dai giovani Terenzi e Zanelli. A completare l’opera ci pensa Lawers con una magia nei pressi della sirena che vale il 63 – 74 all’ultima pausa.

In avvio di quarto periodo Recanati ritocca il proprio massimo vantaggio, arrivando a +14 con l’ennesima schiacciata di Mosley. Thomas e Starks inventano giocate ma non riescono a ridurre lo svantaggio perché gli ospiti eseguono con disarmante sicurezza i loro giochi d’attacco. Nel finale autentico show di Starks che riporta i suoi a -8 ma il cronometro è nemico della Fmc, anche perché gli ospiti si fanno trovare pronti sul fallo sistematico e portano meritatamente a casa il primo punto della serie.

TABELLINI

Ferentino: Guarino 11, Starks 31, ROffi Isabelli ne, Allodi 4, Bucci 12, Pierich 5, Ghersetti 4, Martino ne, Biligha 6, Thomas 18

Recanati: Sykes 15, Zanelli 7, Pierini 13, Gurini, Lauwers 18, Terenzi 13, Galmarini, Eliantonio 2, Mosley 22, Gueye 10.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy