Proger Chieti all’esame “derby d’Abruzzo” nella prima delle tre trasferte consecutive

Proger Chieti all’esame “derby d’Abruzzo” nella prima delle tre trasferte consecutive

Commenta per primo!

Dopo la roboante vittoria per 89-68 contro Trieste mercoledì scorso, la Proger Chieti si prepara ad affrontare il primo dei tre incontri in una settimana. L’ottava giornata dell’A2 Est metterà di fronte Chieti e Roseto, per il derby d’Abruzzo. Al PalaMaggetti, andrà di scena il quinto derby in due anni tra le due massime espressioni del basket abruzzese, che purtroppo vedrà il settore ospiti vuoto a causa della decisione odierna presa dall’Osservatorio di vietare la trasferta ai tifosi teatini. Di certo, qualcosa mancherà sugli spalti ma in campo è spettacolo assicurato: entrambe le squadre viaggiano sugli stessi binari (6 punti a ciascuno) e Roseto vorrà sicuramente cercare di sfatare il tabù con i derby, sempre vinti finora dalla Proger Chieti.

QUI CHIETI 

Tutti a disposizione per la squadra di coach Galli, che finalmente può sorridere dopo una serie di infortuni che hanno penalizzato e limitato le rotazioni in campo dei teatini. Si riparte dunque dalla convincente vittoria di mercoledì scorso, ai danni di Trieste che è crollata solo nell’ultimo periodo. C’è da dare, però, il merito alla squadra di casa che ha tenuto bene difensivamente e sfruttato le amnesie difensive concesse dalla squadra di coach Dalmasson. Sergio è finalmente tornato quello di un tempo, con 19 punti a fine partita con il 100% dalla lunetta (7/7) e incisivo dal campo; Piazza ha dato un contributo notevole nel momento in cui Trieste premeva sull’acceleratore nel terzo quarto, mettendo a referto la bellezza di 13 punti con il 60% dal campo e il 100% dalla lunetta; Armwood e Monaldi ormai sono un asse ben che consolidato, con il primo sicuramente indispensabile sia in fase di non possesso (marcatura su Parks asfissiante) che in fase offensiva, e il secondo sempre decisivo nel momento topico della partita; Allegretti è ancora in fase di rodaggio dopo l’infortunio patito prima della trasferta di Imola, ma più volte l’ala varesina ha avuto modo di mostrare tutta la sua esperienza al servizio dei compagni.

QUI ROSETO

Morale sicuramente alto anche in casa rosetana dopo la vittoria per 100-85 contro l’Europromotion Legnano, dove la guardia Byron Allen ha messo a referto la bellezza di 36 punti, con il 69% dal campo e il 67 dall’arco dei 6.75. Occhi puntati anche sull’ala grande ex NBA Kyle Weaver, 18.1 punti media finora, miglior realizzatore nelle file biancoazzurre. In cabina di regia, ci sarà Roberto Marulli (10.8), play grintoso specie in fase difensiva, chirurgico dal campo. Confermati nel roster anche elementi presenti lo scorso anno come i due centri Jacopo Borra (10) e Sylvere Bryan (8.4) , le due guardie Yankel Moreno (6.9) e il prodotto fatto in casa Pierpaolo Marini (9.7), classe ’93, al suo terzo anno con la casacca rosetana.
Insomma, vi saranno tutti gli ingredienti per assaporare un incontro unico, emozionate che solo un derby può regalare. Palla a due, dunque, alle ore 18 presso il PalaMaggetti di Roseto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy