Ravenna sconfitta 85-70, Roseto archivia i play-off

Ravenna sconfitta 85-70, Roseto archivia i play-off

La Mec-Energy Roseto soffre per 35’ ma nel finale riesce ad allungare ed a sconfiggere 85-70 l’OraSì Ravenna. Il quintetto di Trullo accede ai play-off con due turni d’anticipo

MEC ENERGY ROSETO – ORASI’ RAVENNA 85-70

Parziali: 19-17; 41-35; 54-53; 85-70

ROSETO: Allen 24, D’Emilio n.e, Borra 12, Ferraro 3, Papa n.e, Marini 4, Mariani, Trevisan n.e, Bryan 6, Marulli 13, Moreno 12, Weaver 11. Coach Tony Trullo
RAVENNA: Smith 14, Deloach 12, Biancoli n.e, Malaventura, Casini 16, Molinaro 3, Rivali 5, Raschi 11, Manetti n.e, Masciadri 9, Seck n.e, Salari n.e. Coach Antimo Martino

ARBITRI: Boscolo, Marton, Vanni Degli Onesti
Spettatori: 2500
Usciti per 5 falli: nessuno

Roseto degli Abruzzi. La Mec-Energy Roseto soffre per 35’ ma nel finale riesce ad allungare ed a sconfiggere 85-70 l’OraSì Ravenna. Il quintetto di Trullo accede ai play-off con due turni d’anticipo.

La compagine ospite si conferma avversaria ostica ma i padroni di casa beneficiano di una delle migliori performance stagionali di Marulli, che realizza almeno un paio di canestri fondamentali per l’andamento del match.

Primi punti della gara messi a segno da Masciadri, che piazza una comoda tripla dall’angolo. Roseto fa confusione in più occasioni in fase offensiva e Ravenna allunga 4-10. I padroni di casa impiegano poco più di un minuto per portarsi avanti nel punteggio. Il parziale rosetano si dilata ulteriormente con Allen e Weaver, Martino chiama time-out sul 16-10. Ravenna torna a segnare dopo oltre quattro minuti con una bomba di Casini. La prima frazione si chiude con la Mec-Energy in vantaggio 19-17. 9 di Allen da una parte, 8 di Casini e 7 di Masciadri dall’altra. Tre stoppate del rosetano Bryan.
Deloach e Raschi rimettono avanti Ravenna 21-24. Il controsorpasso è firmato da Borra. I padroni di casa allungano sul 30-25 con la tripla di Allen. 30-29 al 15’. Il nuovo +5 dei biancazzurri costringe Martino ad interrompere nuovamente il gioco per un minuto. Marini commette tre falli e Trullo poco dopo reinserisce Weaver. Rivali segna cinque punti consecutivi e Ravenna impatta 34-34. Finale di marca rosetana con Marulli che piazza allo scadere il siluro che manda i due quintetti all’intervallo sul 41-35. In casa Mec-Energy sono 16 i punti di Allen, per l’OraSì 10 di Casini.
Nei primi tre minuti della ripresa vanno a bersaglio Smith, Raschi e Deloach: 41-41. Gli arbitri sanzionano Bryan con un fallo tecnico e Raschi porta avanti Ravenna, che supera anche il 25’ in vantaggio di una lunghezza, con Roseto che getta alle ortiche alcuni possessi. Subito dopo, Smith batte nell’uno contro uno Borra, così sul 43-46 Trullo chiama time-out. Allen ne mette quattro in fila e gli Sharks rimettono la testa avanti. Finale di terzo quarto caratterizzato dal risveglio offensivo di Weaver, che con un gioco da tre punti permette ai biancazzurri di chiudere il periodo sul 54-53.

Marulli colpisce da 3 a 7’11” dal termine, regalando il 63-59 ai ragazzi di Trullo. Il numero 22 biancazzurro è inspirato e trafigge ancora la retina avversaria con la bomba del +7. 70-61 al 35’. Borra realizza da 3 e subisce fallo in attacco da Smith, Roseto avanti di 12 a 4’20” dalla fine. Padroni di casa avanti anche di 14. Smith interrompe il 12-0 di parziale biancazzurro con lo schiaccione del 75-63. Ravenna però non troverà mai le forze ed i canestri giusti per rientrare in partita e negli ultimi due minuti alza bandiera bianca, fino all’85-70 conclusivo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy