Recanati che colpo, l’Affrico non passa al Cingolani

Recanati che colpo, l’Affrico non passa al Cingolani

Commenta per primo!

Basket Recanati 80

Enegan Affrico Firenze 79
(23-17, 44-43, 68-62, 80-79)

Basket Recanati:
Gnaccarini 2, Pierini 17, Gurini, Fantinelli 19, Mosley 16, Stefanini 2, Pullazi 3, Starring 16, Tortù, Pettinella 13. All.Bernardi

Enegan Affrico Firenze: Swanston 12, Cucco, Fontani, Simoncelli 5, Pazzi 11, Schiano 3, Severini, Conti 8, Wood 35, Castelli 5. All. Giordani

Arbitri: Riosa di Trieste, Marota di San Benedetto del T., Pilati di Zanè (VI)

Si inceppa il cd per l’esecuzione dell’Inno di Mameli durante la presentazione delle squadre e lo speaker “tampona” cantandolo dalla postazione .. Non si inceppa la difesa di Recanati quando “mura” l’’azione della disperazione di Firenze che gioca la palla della vittoria a fil di sirena.

Recanati-Firenze è anche un derby leopardiano. Il poeta dell’Infinito a Recanati nasce, abita a Firenze dove conosce, non corrisposto un amore. E chi ti spunta sugli spalti? Gloria Ghergo, la giovane recanatese che in questi giorni ha impersonato Silvia nel film che il regista Mario Martone sta girando a Recanati.

Ma se Leopardi a Recanati scriveva l’Infinito e a Firenze proprio “A Silvia”, sono bel altre le liriche che scrivono sul campo il fiorentino Wood che torna in riva all’Arno sconfitto ma con uno stratosferico 41 di valutazione e 35 punti nel carniere. Un impegno che però è naufragato all’ultimo tiro.

“il naufragar m’è dolce il questo mare” saluta invece una vittoria di prestigio per Recanati che aveva di fronte uno squadrone che chi affronterà più avanti, messi a punti certi ingranaggi, sarà un avversario durissimo.

600 spettatori sugli spalti e festa del minibasket che presenta le giovani promesse del Basket Recanayi.

Coach Bernardi manda in campo Pierini, Fantinelli, Mosley, Starring, Pettinella. Il “fabrianese” Giordani oppone Swantson, Simoncelli, Pazzi, Schiano e l’ex Castelli, artefice nella scorsa stagione del gran finale di Recanati.

Primi due periodi in sostanziale equilibrio con Recanati che ha nella mani due allunghi che non riesce però a incrementare con Firenze che ricuce e mette anche la testa avanti.

Primo periodo. Bell’avvio di Firenze ma Recanati risponde bene e passata metà frazione riesce anche a rompere l’equilibrio e andare avanti di una lunghezza. Gara che va avanti senza che nessuna della due formazioni abbia la supremazia. Recanati ha un’impennata sul finale e piazza un parziale di 8-0 che diventa 10 con i primi due punti ad avvio seconda frazione. Starring, Pierini e Wood subito in orbita.

Secondo periodo. Recanati subito a canestro e Firenze a -8. Canestri speculari da una parte e dall’altra fino a che Recanati prova una mini fuga per un +9 dopo 4’ di gioco. Firenze non ci sta e lentamente si riporta sotto sempre con Wood a mettere in ambasce la difesa locale, passando nuovamente avanti di un punto a 3’ 34” dal riposo lungo. Con tre a disposizione si riparte dal 39-39. Una schiacciata di Pettinella porta avanti Recanati, poi Wood e Pazzi per il pari e il sorpasso. Pettinella e Starring mandano negli spogliatoi Recanati avanti di una lunghezza.

L’impressione che si ha è che si profila una gara al fotofinish e per cuori forti.

Avvio di terza frazione equilibrato poi Recanati sbanda e Firenze balza in tre minuti a +5. Recanati ricuce e un’antisportivo di Wood riporta sotto Fantinelli e& c.. Starring, Pierini e Fantinelli rilanciano a +6 Recanati. Wood incontenibile chiude il periodo per Firenze a -4.

“Diesel” Mosley inizia a carburare e oscura Wood e Castelli mantiene viva Firenze, ma sempre costretta ad inseguire, al massimo da -3, sempre lì pronta alla zampata finale. Finale incandescente con palle che scottano o scivolano. Gara con tanti errori. Firenze congela la gara su una lunghezza da recuperare. Sull’80-77, il canestro era di Fantinelli, infrazione di passi di Mosley sul punto che sarebbe stato il +5 per Recanati. 1’ 16” da giocare e Wood non perdona. 80-79. Palla in mano a Recanati, Pettinella (fallosissimo ai liberi) dalla lunetta fa 0/2 a 25” dalla fine e l’azione riparte dalla metà campo toscana. Recanati alza le barriere e mura ogni tentativo di passaggio, cronometro che scorre, Firenze non trova un buco e quando oramai non c’è più tempo sfuma l’azione che sarebbe stata una beffa per Recanati.

Disperazione per Firenze che aveva la palla killer in mano. Esplode il PalaCingolani, squadra sotto la ribuna a raccogliere il tripudio e Bernardi va anche lui a ringraziare il pubblico per come ha sostenuto per 40’ il roster.

Detto già della prestazione super di Wood, 12 punti per Swanston, 13 di valutazione per Conti.

Sulla sponda Recanati 16 punti per Mosley e Starring, ma è Pierini con 17 a fare bottino mentre Pettinella con 21 di valutazione (nonostante la “strage” ai liberi ..) il migliore dei leopardiani.

Appena poche ore per godersi la vittoria poi subito la trasferta infrasettimanale di giovedì a Reggio Calabria e domenica la gara casalinga contro Corato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy