Roseto esulta nel supplementare, Mantova cade ancora

Roseto esulta nel supplementare, Mantova cade ancora

Grande rammarico per i ragazzi di Lamma, avanti nel punteggio per buona parte del match ed in vantaggio di otto punti a poco più di 2’dalla fine.

di Piergiorgio Stacchiotti

Quarta sconfitta consecutiva per la Dinamica Generale Mantova, battuta 104-98 dal Roseto Sharks dopo un tempo supplementare. Seconda vittoria consecutiva per i biancazzurri, che allontanano quasi definitivamente lo spettro della retrocessione diretta. Grande rammarico per i ragazzi di Lamma, avanti nel punteggio per buona parte del match ed in vantaggio di otto punti a poco più di 2’dalla fine.

Roseto Sharks – Dinamica Generale Mantova 104-98 (28-24, 14-21, 20-24, 28-21, 14-8)
Roseto Sharks: Marco Contento 24 (5/7, 2/7), Matt Carlino 21 (3/6, 3/7), Andy Ogide 18 (5/9, 2/4), Roberto Marulli 11 (3/6, 1/3), Riccardo Casagrande 11 (3/4, 0/1), Giorgio Di bonaventura 7 (3/3, 0/0), Ion Lupusor 6 (2/2, 0/0), Francesco Infante 6 (3/7, 0/0), Marco Lusvarghi 0 (0/0, 0/0), Federico Zampini 0 (0/0, 0/0), Alessandro Palmucci 0 (0/0, 0/0), Valerio Alessandrini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 26 / 28 – Rimbalzi: 29 6 + 23 (Andy Ogide, Riccardo Casagrande 6) – Assist: 16 (Marco Contento 5)
Dinamica Generale Mantova: Luca Vencato 27 (6/9, 3/5), Alex Legion 20 (6/9, 2/6), Valerio Cucci 18 (2/4, 2/4), Riccardo Moraschini 13 (1/3, 2/8), Bobby Jones 7 (1/4, 1/4), Francesco Candussi 5 (1/4, 1/2), Nicola Mei 5 (1/2, 0/2), Matteo Ferrara 3 (1/1, 0/1), Marco Timperi 0 (0/0, 0/0), Daniele Costanzelli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 27 / 33 – Rimbalzi: 33 12 + 21 (Francesco Candussi 9) – Assist: 14 (Riccardo Moraschini 6)

Gran partenza degli ospiti, subito a bersaglio Legion prima con una bomba e poi in contropiede. Primi punti per i padroni di casa con Casagrande, a segno due volte dalla lunetta. Dinamica avanti 5-8 dopo 2’. Arresto e tiro vincente per Legion, che va già in doppia cifra dopo nemmeno cinque minuti. Sette punti consecutivi di Cucci lanciano i ragazzi di Lamma sul +10 (12-22). Dopo il time-out chiamato da Di Paolantonio, la reazione degli Sharks è rabbiosa ed efficace: 14-0 di parziale e Roseto che passa a condurre per la prima volta dall’inizio del match. Vencato dalla lunetta risveglia gli Stings ma Contento in chiusura di frazione sigla il 28-24.

Legion ritorna a colpire ed il quintetto mantovano rimette la testa avanti sul 28-31. Roseto torna a segnare dopo oltre tre minuti con Contento. Momentaccio per Bobby Jones, che commette il suo terzo fallo personale senza avere ancora trovato la via del canestro. Gli Sharks ripassano a condurre al 15’, sul 34-32. Grande equilibrio in questa fase, con le due compagini che si sorpassano reciprocamente in più occasioni. E’però la Dinamica a rientrare negli spogliatoi per l’intervallo di metà gara in vantaggio 42-45. 12 di Carlino negli Sharks, 16 Legion ed 11 Vencato fra gli ospiti.

Meglio Mantova al rientro in campo, con i biancorossi che con un siluro di Moraschini volano sul +13. Al 25’ il punteggio è sul 49-59. Roseto si riaffaccia sul -6 ma Cucci in penetrazione allunga nuovamente. Il divario oscilla fra le sei e le otto lunghezze, fino al 62-69 con il quale si chiude la terza frazione.

Il quarto conclusivo si apre con Candussi che firma il +9 biancorosso, Contento però replica con una tripla. Il 2+1 di Casagrande porta le due squadre sul 70-75 a 6’ dalla fine. Sessanta secondi più tardi il vantaggio mantovano torna di 8 lunghezze grazie ad una bomba di Moraschini. Jones trova il primo canestro della sua gara, la tripla del 75-83. Sembra essere il colpo del ko, ma non è così. Ad 1’30”dal termine Carlino firma la bomba dell’82-85 che tiene in vita Roseto, che impatta sull’85-85 con Ogide a 55”dalla conclusione. Cucci è perfetto dalla lunetta con un 2/2, a differenza di Jones che fa il suo compito a metà. A 17”dalla fine, sull’87-90, fallo antisportivo di Cucci su Marulli, che accorcia sul -1. Sull’azione seguente, Contento potrebbe regalare il sorpasso agli Sharks, ma fa ½ dalla linea della carità. Legion ha nelle mani la bomba della vittoria ma la sbaglia, si va al supplementare sul 90-90.

Primo canestro della gara per Lupusor ma la Dinamica torna avanti con Jones, 92-93 al 42’. Ancora parità al 43’, 94-94. A Casagrande ribatte Cucci dalla lunetta,. Quinto fallo di Cucci, 2/2 di Contento dalla lunetta, 98-96. Moraschini lo imita, parità anche al 44’. Invenzione di Contento per Lupusor, che regala il nuovo vantaggio agli abruzzesi; dall’altra parte Legion sbaglia due volte, con i padroni di casa che catturano i rimbalzi e con Carlino realizzano i tiri liberi del definitivo 104-98.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy