Roseto in scioltezza, Matera affondata 90-68

Roseto in scioltezza, Matera affondata 90-68

MEC ENERGY ROSETO – BAWER MATERA 90-68

Parziali: 22-11; 47-32; 78-47; 90-68

ROSETO. Allen 26, D’Emilio, Borra 7, Ferraro 3, Papa 2, Marini 13, Mariani, Trevisan n.e., Bryan 10, Marulli n.e., Moreno 11, Weaver 18. All. Tony Trullo

MATERA. Hamilton 11, Guarino n.e., Mastrangelo 8, Corral 6, Okoye 20, Cantagalli 8, Rugolo 9, Bertocco 4, Loperfido n.e., Zaharie 2. All. Luigi Gresta

Arbitri:  Calogero Cappello, Alessandro Tirozzi, Alessandro Pilati

Spettatori: 2000

Usciti per 5 falli: nessuno

Roseto degli Abruzzi. Quarta vittoria consecutiva per la Mec-Energy Roseto, che batte al PalaMaggetti 90-68 la Bawer Matera fanalino di coda del campionato. Un’affermazione fin troppo facile per i biancazzurri, apparsi nettamente superiori agli avversari, che nell’ultimo quarto hanno limitato i danni, dopo essere andati sotto di 33 lunghezze.

Il primo canestro della gara è però di firma ospite, grazie alla tripla di Cantagalli. Roseto replica con Bryan ed Allen. Okoye riporta in vantaggio la Bawer, prima di altri due canestri di Allen e Bryan. Matera fatica terribilmente a contenerli e la Mec-Energy inizia ad allungare. Dall’8-7 del 5’ si passa al 16-9 dell’ 8’, fino al 22-11 col quale si chiude la prima frazione. Segnano solo in tre per i padroni di casa, ma a Trullo in questa fase basta e avanza. Sono già 10 i punti di Allen, 6 quelli di Bryan e Weaver, protagonista dell’ultima fase del periodo.

Il secondo quarto si apre come quello precedente, con un missile di Cantagalli da tre. Weaver però poco dopo segna, subisce il fallo e realizza il libero supplementare. Al pregevole alley-oop di Okoye del 30-20, Roseto risponde con la tripla di Moreno e tre punti di Borra (per lui un superschiaccione in corsa), volando sul +16. L’alley-oop di Allen del 38-22 rischia di far venire giù il PalaMaggetti. Matera trova un parziale favorevole di 6-0 e Trullo chiama time-out al 16’ (38-28). La seconda tripla della gara per Yankiel Moreno regala agli Sharks il nuovo +15. Al canestro di Cantagalli replica Allen con una schiacciata, mandando le squadre negli spogliatoi sul 47-32.

La supremazia del quintetto di Trullo emerge ulteriormente alla ripresa del gioco. Anzi, in certi casi Roseto pare giocare quasi in scioltezza, senza volere troppo infierire sulla Bawer. Al 25’ la Mec-Energy conduce di 27 lunghezze, 63-36. La terza bomba di Moreno è quella del  +28 (68-40), la prima di Marini del +29 (71-42). Il rosetano Doc si ripete poco dopo, portando Roseto sul +33 prima di una superlativa azione personale di Okoye che chiude il terzo quarto sul 78-47.

Nell’ultima frazione la Mec-Energy inizia a tirare i remi in barca ed il divario si assottiglia. Al 35’ Sharks avanti 80-56. Trullo concede spazio anche ai giovani Mariani e D’Emilio. La gara termina col successo dei ragazzi locali per 90-68. Miglior realizzatore Allen con 26 punti, ma da evidenziare la grande performance di Weaver, autore di 18 punti, 7 rimbalzi e 4 stoppate nonostante le pessime condizioni fisiche.  Nelle fila ospiti, 20 punti e tanti canestri degni di nota per Okoye.

Fotogallery a cura di Andrea Cusano

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy