San Severo finalmente esulta, Latina finisce nel baratro, 70-54

San Severo finalmente esulta, Latina finisce nel baratro, 70-54

La gara inizia subito con due tiri dalla lunga distanza, il primo è messo a segno da Latina con Plateo, ma per la Cestistica c’è Scarponi, le squadre si studiano e si affrontano, ai punti di Iannilli risponde Milani, così San Severo inizia a mettere la testa avanti grazie a Gueye che segna il +4 al 6’ (15-11), si risveglia però la Benacquista Latina che con Gagliardo e Santolamazza prima raggiunge e poi sorpassa la EnoAgrimm in un solo minuto ed al 7’ il punteggio è sul 17-20, ma c’è ancora un nuovo sorpasso, Gueye e Sirakov mettono la freccia e bruciando la retina da oltre 6.75 metri e fanno finire il primo quarto sul 27-20.

Il secondo quarto ha un inizio molto equilibrato fino al 15’, quando il terzetto Sirakov-Iannilli-Gueye consolida il vantaggio giallonero sul +9 (36-27) tenendo a debita distanza gli ospiti fino all’intervallo, al quale si arriva col punteggio di 41-34.

Terzo quarto a netto favore dei padroni di casa, la Cestistica si limita a tener lontani i nerazzurri, questi ultimi vedono infliggersi anche allunghi sostanziosi come il +13 del 27’ messo a segno da Iannilli che realizza un “and one”, la terza sirena suona così sul 55-46 con Latina che recupera qualche punto grazie a Milani e Gagliardi.

Ultima frazione di gioco che si apre all’insegna degli errori, da ambedue i lati le squadre sembrano giocare a chi sbaglia di più, però a sbloccarsi per prima è San Severo con Sirakov e con la spettacolare schiacciata di potenza di Gueye che porta il punteggio al 32’ sul 59-46, Iannilli infierisce, non si ferma neanche malgrado gli acciacchi fisici e coadiuvato dal mattatore del match Gueye porta il vantaggio a 15 lunghezze (66-51 al 35’), di qua Latina tenta ad accennare una timida rimonta ma è troppo tardi, San Severo vince 70-54.

Un vero e proprio sospiro di sollievo per la EnoAgrimm che con questa vittoria si tranquillizza e getta un po’ d’acqua sugli animi focosi di quei tifosi che, tutt’oggi, hanno ancora contestato coach Millina e parte della dirigenza giallonera per via dei risultati sinora ottenuti, ritenuti alquanto deludenti visto lo spessore del roster, autentico protagonista dell’incontro è stato Ousmane Gueye, indispensabile come sempre Iannilli, Scarponi ha finalmente ritrovato la sua vena realizzativa, Maggio come al solito ha stretto i denti per via degli infortuni e con dedizione, impegno e coraggio ha macinato chilometri per la causa giallonera e Sirakov con questa gara conferma il fatto d’essere un giovane interessante ed all’altezza di questo campionato, Micevic, invece non ha dato quel giusto apporto favorendo la sconfitta della propria squadra e facendo esultare il caldo pubblico del “Falcone e Borsellino” oggi scarno rispetto al solito.

 

Parziali: 27-20, 41-34, 55-46, 70-54.

 

EnoAgrimm Cestistica San Severo: Maggio 6, Inannilli 16, Gueye 25, Del Brocco 4, Scarponi 10, Sirakov 7, Centrone, Mirando, De Paoli 2, Cagnetta. All. Millina.

 

Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Gagliardo 9, Plateo 8, Micevic 4, Milani 8, Santolamazza 8, Tavernelli 6, Cecchetti 4, Pastore 5, Longobardi 2, Camillo. All. Ferrari.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy