San Severo: sconfitta al supplementare 83-99

San Severo: sconfitta al supplementare 83-99

Buona prova della Cestistica che, seppur perdendo dinanzi al proprio pubblico, ben figura contro un’ottima Assigeco.

 

Parte subito con una stoppata la partita ad opera di Andrea Iannilli ai danni di Prandin, ciò fa sì che San Severo salga subito in cattedra rifilando un parziale di 7-2 al 2’ minuto di gioco, mantenendo a debita distanza gli avversari anche nel minuto successivo (11-5 al 3’), Gueye infierisce portando il vantaggio a nove lunghezze all’8’ minuto (22-13), resta quasi tutto invariato, due minuti più tardi, quando al suono della prima sirena il punteggio è di 24-17.

La seconda frazione di gioco riequilibra gli assetti tra le due compagini, Casalpusterlengo piazza 4 punti consecutivi, rosicchiando il vantaggio accumulato dai locali, fino a giungere al 12’ quando i lombardi pervengono al pareggio (26-26), di qui prende vita un nuovo allungo giallonero ad opera del “made in San Severo” Mirando che porta il tabellone luminoso sul 33-26 a 17’, non tarda ad arrivare solo un minuto più tardi il massimo vantaggio della Cestistica grazie al lungo Iannilli che firma il 41-31, la terza sirena suona sul 43-36.

Al rientro dagli spogliatoi le distanze restano pressochè inalterate, tanto da arrivare al pareggio e sorpasso rossoblù al minuto numero 28 sul punteggio di 56-57, gli ospiti confermano il proprio vantaggio al termine della terza frazione sul 58-59.

L’ultima decade di minuti è sulla soglia del perfetto equilibrio, sino al 37’ quando l’esperto Bellina realizza il +5 ospite (71-76), Iannilli e due triple di Gueye, dopo una serie di fischi alquanto dubbi e discutibili da parte della coppia Vanni Degli Onesti – Yang Yao ribaltano a proprio favore il punteggio sul 79-78 quando mancano poco meno di un giro di lancette al termine del match, risponde Prandin, sul capovolgimento di fronte Gueye è protagonista, su una rimessa in zona d’attacco, di una palla persa, la EnoAgrimm commette fallo su Chiumenti che dalla lunetta realizza col 50%, si instaura un emozionante punto a punto, Maggio si fa carico di chiudere la partita nell’azione finale entrando in penetrazione e realizzando il punto della parità, è overtime al “Falcone e Borsellino” seppur resta il dubbio di un presunto fallo durante la realizzazione del giovane funambolico play napoletano.

Al supplementare la fatica appanna definitivamente gli sforzi della EnoAgrimm, vittima di un presunto infortunio ai danni dell’esperto lungo Maioli che l’ha costretto a non prendere parte alla gara, l’Assigeco così si ritrova a passeggiare sul parquet sanseverese e conclude con un netto parziale di 18-2, suona l quinta ed ultima sirena della partita, Casalpusterlengo espugna San severo 83-99.

 

Parziali: 24-17, 43-36, 58-59, 81-81, 83-99.

 

EnoAgrimm Cestistica San Severo: Mirando 4, Maggio 11, Centrone 4, De Paoli 6, Iannilli 19 (20 rim), Scarponi 12, Gueye 27, Sirakov, De Letteriis, Caccavo. All. Millina.

 

Assigeco UC Casalpusterlengo: Prandin 27, Chiumenti 27, Marino 16, Venuto 7, Ricci 4, Bellina 11, Fiorito 3, Planezio 4, Vencato n.e., Janelidze n.e. all. Riva.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy