Si concretizza il sogno della Fortitudo Agrigento: vince contro Firenze e conquista i play off

Si concretizza il sogno della Fortitudo Agrigento: vince contro Firenze e conquista i play off

Commenta per primo!

PORTO EMPEDOCLE (AG) – La Fortitudo Moncada Solar Agrigento centra la vittoria n. 20 del campionato e riesce a concretizzare il sogno play off, scrivendo così una nuova pagina di storia del basket agrigentino. Dopo la esaltante stagione 2011/2012 e la partecipazione alla final four di Coppa Italia per il secondo anno consecutivo, la matricola terribile del Presidente Salvatore Moncada, ormai grande realtà nel panorama della palla a spicchi a livello dilettanti, è riuscita a sorprendere ancora. Sovvertendo ogni pronostico di inizio stagione, la compagine siciliana ha ottenuto un risultato che va oltre la più ottimistica previsione, surclassando avversarie partite con propositi e budget ambiziosi.

Battuta la Brandini Claag Firenze dell’ex coach Riccardo Paolini con il risultato di 69 a 62, i ragazzi di coach Franco Ciani raggiungono quota 40 e, grazie alle sconfitte subite dal Castelletto Ticino e dalla Fulgor Omegna, acciuffano il terzo posto che da diritto alla partecipazione alla post season. Al suono della sirena del 40mo minuto, il pubblico agrigentino, accorso per l’occasione in gran numero al PalaMoncada, ha riservato un prolungato applauso ai protagonisti di una stagione sorprendente e ricca di soddisfazioni. Cori e striscioni di meritato ringraziamento sono stati dedicati da parte della tifoseria locale a giocatori e coach. Ma l’euforia del pubblico, della squadra e di tutto lo staff della Fortitudo è esplosa quando è arrivata l’ufficialità dei risultati finali di Verbania e Codogno.

Partita equilibrata e tirata, chi credeva in una Brandini Claag Firenze in gita, è stato smentito. Anche se la gara è stata condotta dai giocatori locali per gran parte dei minuti giocati, la squadra di coach Paolini non ha mai mollato. Mai raggiunta la doppia cifra di vantaggio, nell’ultimo minuto giocato la squadra ospite inseguiva la squadra locale ad un solo punto di distanza. Ottima la prova di Demartini, nonostante non fosse in piena forma per un acciacco fisico che lo ha tenuto fermo per quasi l’intera settimana di preparazione. Buona la partita giocata di Mian e Chiarastella, migliori realizzatori con 15 punti. L’argentino ha sfiorato la doppia doppia, collezionando  anche 9 rimbalzi. Chiacig ha fatto sentire il suo perso sotto canestro, mettendo a referto 13 punti arricchiti da 6 rimbalzi, mentre  il solito Alfredo Moruzzi, ha dato ulteriore prova quando sia importante per l’economia della sua squadra. 8 punti, 6 rimbalzi e 2 assist per un complessivo 12 nella voce valutazione. Per la squadra di coach Paolini anche questa sera Daniele Casadei, il migliore degli ospiti, è stato il giocatore più pericoloso in canotta biancorossa, con i suoi 17 punti, conditi da 5 rimbalzi e 2 assist. Rabaglietti  con 15 punti e Spizzichini con 10 si sono messi in evidenza con una buona prestazione. 

La Moncada Solar Agrigento inizia con Anello, Di Viccaro, Mian, Chiarastella Chiacig. La Brandini Claag Firenze risponde con Caroldi, Rabaglietti,  Spizzichini, Casadei, Capitanelli.

LA CRONACA

I° QUARTO (22-15)

Dopo la palla a due sono gli ospiti a tentare il primo strappo con Capitanelli e Casadei, firmando il primo parziale di 0 a 5. Mian e Chiarastella con due canestri da sotto riducono lo svantaggio a – 1, ma Capitanelli con un canestro da sotto e Rabaglietti in back door, grazie a due assist di Casadei riportano la loro squadra sul +5 (4-9). Tra il 5° ed il 7° minuto di gioco,  la squadra siciliana mette a segno un parziale di 13 a 3 griffato da Chiacig e Mian. Di Rabablietti la firma sui tre punti della Brandini. Mian continua nella sua buona performance del primo quarto: dopo 1 su 2 dalla lunetta di Sanna, la guarda goriziana conduce la sua squadra sul +7 (20-13) con un layup reverse, a cui segue 1 su 2 a cronometro fermo. Magini e Chiarastella fissano dalla lunetta il finale del primo periodo sul 22 a 15 per la squadra agrigentina.

II° QUARTO (12-14)

Ad inizio secondo quarto dopo il canestro iniziale di Spizzichini, Demartini e Chiarastella raggiungono il massimo vantaggio della serata a + 9  (26-17), ma Giampaoli con una tripla centrale, Spizzichini e Casadei dalla lunetta riportano in scia la loro squadra riportando ad un possesso lo svantaggio dagli avversari. (28-26) Ma Demartini non ci sta e su uno scarico di Moruzzi mette a segno la tripla del +5. Il primo tempo si chiude con i liberi messi a segno da Sanna e Quarisa che fissano il risultato sul 34 a 29.

III° QUARTO (15-15)

Al ritorno dallo spogliatoio la squadra ospite alza l’intensità in difesa e costringe gli avversari a prendere tiri forzati. Molti gli errori al tiro da una e dall’altra parte. Mian realizza con una schiacciata il primo canestro del periodo, ma Caroldi e Rabaglietti firmano un parziale di  6 a 0 che riporta a -1 gli ospiti (36-35). Chiarastella respinge il  tentativo dei fiorentini con un sottomano che vale il +3, ma Rabaglietti e Casadei realizzano il sorpasso sul risultato di 38 a 39. Demartini mette dentro la seconda tripla personale della serata e Rabaglietti impatta sul risultato di 41 a 41. Nella parte finale del quarto si erge a protagonista Vincenzo Di Viccaro: riesce a rubare tre palle agli avversari, realizza quattro punti con due comodi sottomano e con Chiacig e Mian chiudono il 30mo minuto sul + 5 (49-44)

IV° QUARTO (20-18)

Inizio ultimo quarto dominato dall’equilibrio, batti e ribatti tra le due contendenti. Di Casadei portano la firma i primi 7 punti segnati dalla squadra toscana. Spizzichini mette paura al pubblico di casa realizzando il canestro del -1  sul 63 a 62,  ma Demartini, Moruzzi e Chiarastella riescono a mettere fine alla partita, realizzando l’ultimo decisivo parziale di 6 a 0 e chiudendo la partita sul punteggio finale di 69 a 62.

TABELLINI

Moncada Solar Agrigento – Brandini Claag Firenze 69-62

Parziali: 22-15; 34-29; 49-44

Agrigento: Demartini 11, Di Viccaro 4, Mian 15, Chiarastella 15, Quarisa 3, Anello, Moruzzi 8, Brown, Chiacig 13, De Laurentiis. Coach Ciani

Brandini Claag Firenze: Caroldi 3, Rabaglietti 15, Casadei 17, Spizzichini 10, Capitanelli 5, Sanna 4, Giampaoli 6, Magini 2, Galmarini, Marotta n.e. Coach Paolini

SALA STAMPA

Un raggiante Presidente Salvatore Moncada interviene in sala stampa: “La mia grande soddisfazione è quella di essere riuscito a formare insieme all’allenatore Franco Ciani ed al direttore sportivo Cristian Mayer un bel gruppo con cui è stato raggiunto un risultato che, sinceramente,  non ci aspettavamo. Da ora in poi ci prendiamo quello che può arrivare, ritengo che abbiamo  fatto già tanto.

“Ci sarebbero tante cose da dire, ma la principale, ovviamente, è che siamo contenti, esordisce il coach della Fortitudo Franco Ciani. Siamo contenti per i dieci mesi di lavoro duro, di momenti difficili, ma alla fine sono sfociati in questo straordinario risultato. E’un risultato di tutti noi dal primo all’ultimo, da Cristian Mayer, dalla società,dal Presidente Moncada,da tutti quanti. Ma il tempo dei ringraziamenti non è ancora venuto. Sarebbe stata oggi la serata dei ringraziamenti se non ci fosse stata una post season per noi. La qualità dell’impegno  e del lavoro profuso da tutti in questi dieci mesi è stata straordinaria, indipendentemente del risultato ottenuto questa sera. E’ stata, come sempre, una scommessa, credo che possiamo dire di averla vinta. Fare i play off è bello, soprattutto quando i play off sono a quattro squadre. farli da terzi è un risultato incredibile, che fa il paio con l’accesso alla final four di Coppa Italia. E questo è un grande merito che va riconosciuto ai giocatori che hanno composto questa squadra”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy