Tempi supplementari fatali per Chieti: Roseto vince il derby D’Abruzzo

Tempi supplementari fatali per Chieti: Roseto vince il derby D’Abruzzo

Per la seconda volta in stagione, Roseto “Sharks” vince il derby d’Abruzzo dopo due tempi supplementari.

Per la seconda volta in stagione, Roseto “Sharks” vince il derby d’Abruzzo dopo due tempi supplementari. Partita avvincente e palpante, con Chieti a condurre per buona parte dell’incontro ma Roseto, rinvigorita dalle parole del bravissimo Di Paoloantonio nel primo periodo, vince tenendo i nervi saldi e trascinata dal proprio pubblico. Smith 28 punti, ma ormai non fa più notizia: la guardia americana prende bene le misure dopo un primo tempo così così e trascina, insieme ai 25 punti di Sherrod. L’asse con Fultz è stata la chiave dell’incontro, in questo modo Roseto recupera lo svantaggio di 16 punti e vola a 30 punti in classifica. Niente da fare per Chieti: 35 punti per Golden, 18 per Allegretti e i 10 di Venucci. Classifica vertiginosa per ora: i biancorossi ora sono a 18 punti, in piena zona playout e lunedì ci sarà un delicato scontro salvezza contro Recanati. Ai posteri l’ardua sentenza…
Spettacolo autentico sugli spalti: 1500 spettatori, con 600 tifosi rosetani che hanno incitato a gran voce l’armata biancoblù.

CRONACA

A palla a due, Chieti scende in campo con Golden, Fallucca, Decosey, Allegretti e Mortellaro; rispondono gli Sharks con Fultz, Smith, Casagrande, Sherrod e Amoroso. Partenza sprint della Proger che, con le triple di Allegretti e Sergio si porta sul 6-0. Roseto ha un inizio decisamente diesel e gli attacchi degli Sharks vengono ben difesi dalla difesa aggressiva tessuta da coach Bartocci. Quando Casagrande e Amoroso mettono fieno in cascina per Roseto (13-8) ecco che Chieti torna a marciare con un’inarrestabile Allegretti ed un ispirato Golden, che porta Chieti al massimo vantaggio (29-17). La tripla di Amoroso allo scadere accorcia le distanze e chiude il primo tempo sul 29-20. Nel secondo quarto Decosey allunga sul +11 (31-20) approfittando di una dormita della difesa rosetana ma i biancoblu, trascinati da Mei, si riportano sul -6 (31-25). Coach Bartocci chiama timeout per riordinare le idee, e Chieti torna a mietere punti con Golden e Allegretti. Roseto è allo sbando, Smith è ben marcato dai difensori biancorossi più che aggressivi e chiude l’incontro sul +16 (52-36). Alla ripresa dall’intervallo lungo, con le squadre che ripropongono gli stessi quintetti iniziali, gli “Sharks” tornano vertiginosamente a mordere e si portano sul -4 (59-55) trascinata da uno Sherrod in grandissimo spolvero. Allegretti disillude con una tripla che permette a Chieti di mettersi a distanza di sicurezza e di chiudere sul 66-62 il terzo periodo. Nel quarto periodo, Roseto ha la forza di tornare in partita, di pareggiare i conti e di sfiorare più volte il vantaggio. Chieti è sulle gambe, ma riesce a pareggiare e a portare l’incontro sul 87-87. Nel primo supplementare accade di tutto: Smith, rinvigorito e gasato dai propri tifosi, sale in cattedra con Sherrod e inchioda il risultato sul 90-91. E’ il primo vantaggio di Roseto dell’incontro. Golden non ci sta e con Venucci riesce ad inchiodare il risultato sul pareggio: 95-95. Ennesimo supplementare, ma con un copione diverso: Roseto ha la caparbietà di mantenere i nervi saldi, Chieti non ne può più e perde l’incontro per 100-110.

PROGER CHIETI 100 – VISITROSETO.IT ROSETO 110 (29-20; 52-36; 66-62; 87-87; 95-95; 100-110)

PROGER CHIETI : Golden 35, Mortellaro 6, Allegretti 18, Fallucca 4, Turel 5, Venucci 10, Piccoli 4, Ippolito ne, Zucca 2, Sergio 8, DeCosey 8

VISITROSETO.IT ROSETO: Smith 28, Cantarini ne, Piazza 6, Fultz 12, D’Eustachio ne, Radonic 0, Fattori 3, Mariani ne, Mei 12, Casagrande 7, Amoroso 17, Sherrod 25.

Cinque falli: Sergio (Chieti).

Fotogallery a cura di Giampaolo Rosati

Sherrod

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy