Tortona non impensierisce la De’Longhi: Treviso sul velluto guadagna i playoff

Tortona non impensierisce la De’Longhi: Treviso sul velluto guadagna i playoff

Commenta per primo!

Ultima di regular season al PalaVerde per la DeLonghi: avversario di giornata Tortona, squadra ormai senza ambizioni di classifica.Una vittoria sarebbe sinonimo di playoff. De’ Longhi Treviso – Orsi Tortona 86-58 (25-14, 20-10, 21-18, 20-16) De’ Longhi Treviso: Williams 19 (8/8, 1/5), Pinton 0 (0/2, 0/5), Malbasa 0 (0/1 da tre), Fabi 15 (3/3, 3/6), Busetto, Cefarelli 4 (2/3), Fantinelli 14 (2/9, 2/2), Powell 15 (5/9), Rinaldi 13 (5/7, 1/3), Negri 6 (1/2, 0/2), Vedovato Tiri Liberi: 13/19 – Rimbalzi: 48 30+18 (Fantinelli 10) – Assist: 16 (Fantinelli 5) Orsi Tortona: Rotondo 1 (0/4, 0/1), Gioria 4 (2/5), Venuto 3 (1/5 da tre), Simoncelli 4 (0/2, 1/4), Max Strotz 2 (0/1), Losi 5 (1/3 da tre), Crockett 16 (7/9, 0/1), Valenti 8 (4/5, 0/1), Tavernari 4 (0/1, 1/5), Galloway 11 (1/5, 2/8) Tiri Liberi: 12/22 – Rimbalzi: 24 13+11 (Crockett 9) – Assist: 10 (Simoncelli, Galloway 3) – Cinque Falli: Rotondo La cronaca. 1° quarto. Subito Powell a fare la voce grossa sotto canestro e a guadagnarsi un fallo che non riesce però a concretizzare ai liberi. Il primo canestro è quindi di Fabi, servito da un ispiratissimo Fantinelli che in meno di due minuti sporca due palloni agli ospiti. Lo stesso Fantinelli prima sigla il 4-0, poi si esibisce in una stoppata su Galloway che gli arbitri ritengono però fallosa. Fantinelli ispiratissimo innesca Powell, fermato ancora una volta col fallo: l’uno su due dell’americano porta il risultato sull’ 8-2 a 7’00”. Tortona prova a sfruttare i centimetri di Rotondo, che soffre però il tonnellaggio di Rinaldi. Treviso ci vede bene anche dall’arco e a metà quarto il risultato è di 15-5, tutti di Galloway i punti per i piemontesi. Ancora Fantinelli indemoniato in difesa: stoppata e recupero sul Rotondo in penetrazione. Tortona manda ancora Powell in lunetta che raddrizza la mano e sigla due punti per un palindromo 21-12 a 2’20” dal termine. Gli ospiti si giocano la carta Valenti, che in pochi secondi segna, prende rimbalzi e si guadagna due falli di mestiere. Un’interferenza a canestro di Galloway regala due punti a Williams con i quali si chiude il quarto. Finale: 25-14, Fantinelli 11 di valutazione nonostante il 20% al tiro. 2° quarto. Gioco di prestigio di Williams ad aprire le danze. Replica dello stesso folletto dopo un libero ospite. Treviso pasticcia un po’ di certo non aiutato dagli arbitri che fischiano ai veneti 4 falli di dubbia entità in poco più di tre minuti. Tortona comunque non rientra e a 6’39” sono ancora 12 i punti di distacco (31-19). Treviso è così in palla che si vede pure un anticipo di Vedovato (si, proprio Vedovato). Il +15 arriva con una tripla di Fantinelli a 4’00” dal termine. Il +20 è invece di Powell a 2’00”. Finale di quarto 45-24, 11 Fantinelli (17 di valutazione), 8 Galloway. 3° quarto. Degli ospiti il primo canestro, ma spettacolare il secondo, rovesciato al volo di Powell. Lo stesso si esibisce subito dopo in un affondo a una mano. Di Williams il +25 (53-28 a 7’30”). Il settimo rimbalzo del play Fantinelli, con fallo, suggerisce a coach Cavina il timeout. A metà tempo sembra già tutto scritto visto l’eloquente 60-32. A 3’36 Fantinelli decide di migliorare anche la voce “stoppate” piazzando la sua seconda, su Strotz. Tortona prova a mettere pressione sul portatore di palla e guadagna due palloni, riuscendo a ricucire un po’ lo strappo (62-40 a 1’30”). L’azione della partita è a 30″ dal termine del quarto: Fantinelli recupera, spinge il contropiede, no-look per Williams e canestro rovesciato in entrata. Finale di quarto 66-42. 4° quarto. Sul 13° punto di Powell che apre il quarto al Palaverde parte anche una inedita “ola”. In due giri di orologio il tabellone si muove poco: 4-1 il parziale. Crokett in schiacciata a una mano prova dare vita ai suoi, ma subito Williams da tre spegne le velleità piemontesi. Fabi a 5’44” firma il nuovo +30 (77-47). Mentre in campo le squadre si trascinano a fine partita il presidente Vazzoler accoglie l’invito della curva e si accomoda al centro della “sud”. Fantinelli condisce il “magic moment” con una tripla, seguita da un recupero prima di raccogliere gli applausi del palazzo.Il punteggio si muove a 1’37” con Crockett (84-55). Pillastrini fa entrare anche Malbasa e questo è l’ultimo fatto che merita menzione. Finale 86-58. Williams 19, Crockett 16. Partita mai in discussione: troppo forte Treviso, troppo corta Tortona. I veneti sono riusciti a trovare leader diversi ad ogni partita testimoniando così una forza mentale e di squadra fuori dal comune.  Protagonista indiscusso di oggi Matteo Fantinelli, che medie di tiro a parte spicca in statistiche anche non proprie di un playmaker (primo di squadra con 10 rimbalzi e 2 stoppate). Treviso chiude quindi la pratica regular season con una bella vittoria e dà appuntamento ai propri tifosi per i playoff.

Fotogallery a cura di Fabiola Barbato

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy