Trapani soffre, ma porta a casa gara 1.

Trapani soffre, ma porta a casa gara 1.

Commenta per primo!

TRAPANI. Il coach di Sant’Antimo, Manuel Scotto, a fine partita è furioso e non le manda a dire: “Ci eravamo ripromessi di tenere Trapani sotto i 65 punti e ci eravamo riusciti, perché gli otto punti in più li hanno segnati dei giocatori con un’altra maglia”. Il riferimento è agli arbitri, individuati come responsabili di questa sconfitta dei campani e dell’uno a zero di Trapani.

La serie, ad ogni modo, si preannuncia dura e combattuta. Trapani ha vinto perché ha tenuto botta nel primo quarto, quando i movimenti senza palla latitavano e la circolazione offensiva soffriva; perché ha sfruttato al meglio una brezza d’inerzia soffiata alle spalle a metà del terzo quarto (da 36 pari a 48-39, il parziale è di 12-3) e perché non si è sfaldata quando Sant’Antimo ha reagito, riportandosi avanti con un break di 4-15 (52-54) che avrebbe sotterrato un bisonte. Invece, come spesso è capitato in questa stagione, Trapani è riuscita a sfangare la gara, fidandosi del proprio talento e trovando la capacità di soffrire di squadra nei momenti topici. Monumentale Luca Bisconti, chirurgico Evangelisti, il solito mattacchione da playground (ma con tanto fosforo e senso del ritmo) Guarino, essenziale Santarossa. L’allungo conclusivo (63-55 al 38’) porta anche la firma di Ariel Svoboda (molta difesa su Calabria e un paio di bombe elettrizzanti) ma l’autografo è assolutamente di squadra. Il problema di Benedetto è che dovrà pensare ad allungare le rotazioni dalla panchina, tra meno di 48 ore (si torna in capo martedì). Sant’Antimo sarà pronta ad azzannare, con gli ottimi Eliantonio e Gagliardo che cercheranno di riempire meglio l’area. Un’altra battaglia è alle porte.

Basket Trapani-Sant’Antimo 73-66 (15-18, 31-30, 50-46)

Trapani: Bisconti 22 (8/10), Santarossa 10 (3/5, 0/1), Cantagalli 1 (0/1 da tre), Guarino 13 (3/9, 1/2), Svoboda 8 (1/1, 2/4), Evangelisti 19 (3/4, 3/5), Tardito, Cappanni (0/1), Picchianti ne, Gentile ne. All. Benedetto.

Sant’Antimo: Calabria 15 (2/2, 1/3), Eliantonio 11 (5/11), Cantone 12 (3/6, 2/3), Valentini 6 (3/5, 0/2), Gagliardo 14 (6/9, 0/2), Iardella 6 (0/1, 2/4), Gatti 2 (1/1, 0/4), Aprea , Zamo ne, Leccia ne. All. Scotto.

Arbitri: Alessandro Buttinelli di Roma e Michele Capurro di Reggio Calabria.
Note: Tiri liberi: Trapani 19/23, Sant’Antimo 11/16. Tiri da due punti: Trapani 18/30, Sant’Antimo 20/35. Tiri da tre punti: Trapani 6/13, Sant’Antimo 5/18. Usciti per cinque falli: Svoboda (Trapani). Spettatori 3.000 circa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy