Treviglio la spunta all’overtime con Rossi e Turel, Sollazzo c’è ma altra sconfitta per Recanati

Treviglio la spunta all’overtime con Rossi e Turel, Sollazzo c’è ma altra sconfitta per Recanati

Commenta per primo!

Remer Treviglio – US Basket Recanati 77-72 (19-14, 15-15, 17-16, 16-22, 10-5)

Treviglio: Tambone 16 (4/9, 1/5), Turel 8 (0/1, 1/4), Kyzlink 21 (5/8, 3/9), Sorokas 9 (4/11, 0/4), Rossi 16 (6/12), Savoldelli 3 (1/3, 0/1), Chillo 4 (1/1, 0/1), Spatti. N. e.: Ferri, Dessì e Mezzanotte. All. Adriano Vertemati

Statistiche: 21/45 da 2, 5/24 da 3, 20/30 ai liberi; 59 rimbalzi (Rossi e Sorokas 16, Kyzlink 10); assist 9 (Kyzlink 5). Uscito per 5 falli: Chillo

Recanati: Traini 11 (1/7, 3/6), Pierini 4 (2/4, 0/2), Sollazzo 19 (4/14, 1/4), Bonessio 2 (1/5), Lawson 10 (2/4, 2/3), Lauwers 13 (1/5, 3/8), Procacci (0/1, 0/1), Maspero 13 (1/4 3/5). N. e.: Forte e Nwokoye. All: Andrea Zanchi

Statistiche: 12/44 da 2, 12/29 da 3, 12/18 ai liberi; 36 rimbalzi (Sollazzo 16); assist 13 (Lauwers 6). Usciti per 5 falli: Lawson e Maspero.

Arbitri: Migotto, Yang Yao e Pilati

La Remer fa valere il fattore campo e ferma al supplementare la voglia di far punti e sbloccare lo zero in graduatoria del quintetto di Recanati. Il coach dei leopardiani Zanchi ha un Sollazzo in più nel motore ma l’ala americana pur dandosi un gran da fare per perforare la difesa trevigliese, finirà per annacquare il suo personale tabellino e (forse) accentrare troppo su di se il gioco della squadra. Di contro una Remer in emergenza con il regista marino ai box per un’infiammmazione al ginocchio, moltiplica gli sforzi e trova nel “solito” Kyzlink, in Tambone (il vice-Marino) e in capitan Rossi il trio che suona la carica ai campagni. Sorokas lotta sotto le plance e dà un apporto determinante per il 59-36 a rimbalzo che fa tutta la differenza sul parquet per i biancoblu di coach Vertemati.

Remer in emergenza per il forfait del playmaker Marino, con coach Vertemati che dà le “chiavi della macchina” al giovane Tambone, affiancato dagli esterni Turel e Kyzlink con i lunghi Sorokas e capitan Rossi. Il collega Zanchi risponde con il neoacquisto Sollazzo, l’ala italo-americana che ha preso il posto di Gibson, in quintetto con capitan Pierini, Traini, Bonessio e il pivot Lawson.

E’ proprio una tripla del lungo di Recanati ad aprire le marcature, imitato dall’altra parte dal ceco Kyzlink. Treviglio non prende le misure dei lunghi avversari e così Lawson e Pierini colpiscono da sotto, ma Tambone è abile a mettere in ritmo i compagni, Rossi e Sorokas per il 9-9. Kyzlink in penetrazione e una tripla di Turel portano la Remer sul 14-9. Recanati trova il canestro con Lauwers, Tambone replica con un tiro da tre e Sorokas con un movimento in post basso dà ai suoi il +8. Una tripla di Sollazzo chiude il quarto 19-14.

Riapre le ostilità Tambone. Sollazzo con un gioco da tre punti prova a ricucire lo strappo per i leopardiani sul 21-17. A Rossi da sotto replica una tripla di Jack Maspero, ex di turno sul parquet del PalaFacchetti, ma sono ancora due canestri biancoblu, di Turel e del giovane Savoldelli, a rimettere sette punti tra i due quintetti. Non molla la presa Sollazzo, già ben ambientato a Recanati nonostante i pochi allenamenti nelle gambe, e la tripla di Lauwers riporta in bilico la sfida sul 29-27. Capitan Rossi, però, tira fuori dal cilindro un gioco da tre punti nel pitturato che costa a Lawson il terzo fallo. Turel dalla lunetta e un tap-in area di Pierini chiudono il primo tempo con Treviglio avanti 34-29.

Sale d’intensità il match e sono gli ospiti con i canestri di Sollazzo e Lawson da tre a impattare sul 34. Treviglio si affida ai suoi stranieri Kyzlink e Sorokas ed il capitano Rossi torna a dare il +9 ai padroni di casa. Traini colpisce dai 6 metri e 75, Sollazzo penetra e da tre la mette anche Maspero per il 45-42. La reazione Remer è nella tripla di Kyzlink e un canestro da sotto di Chillo su assist di Sorokas. Recanati spreca con un paio di perse in attacco, si sblocca con la tripla di Lauwers ma quasi sulla sirena l’americano Lawson commette il quarto fallo sulla penetrazione di Savoldelli che in lunetta fa uno su due per il 51-45 del 30’.

Un tap-in di Bonessio dopo due giri in lunetta di Treviglio aprono gli ultimi dieci minuti. La Remer perde Chillo per falli e una tripla di Maspero fissa il 55-51. E’ sempre Kyzlink a trovare il canestro per il quintetto di Vertemati, mentre Sollazzo per Recanati punta con continuità l’area trovando canestri, falli e tiri liberi per il 61-54. Rossi stoppa una penetrazione di Traini, ma la Remer si inceppa in attacco e la coppia Traini-Sollazzo impattano il match sul 61 a 2’43” da giocare. Un fallo di Sollazzo sul tiro da tre di Kyzlink dà il +2 a Treviglio, ma dalla distanza prima Traini e poi Lauwers replicano al canestro di Tambone in jump per il 65-67. Capitan Rossi, glaciale, impatta dalla lunetta (5° fallo di Lawson) a 32” dalla sirena e il punteggio non cambia perché l’attacco di Recanati va a sbattere sul ferro. Overtime!

Si gioca sul filo dei nervi e dalla linea della carità il supplementare che vede Recanati portarsi avanti con Maspero e Traini, ma Tambone impatta sul 71. Una stoppata di Rossi e un tap-in di Sorokas portano avanti la Remer, poi errori di stanchezza per Sollazzo, Turel e Traini, mentre Tambone non fallisce il jump in area del 75-71. Lauwers fa 1 su 2 ai liberi ad una manciata di secondi dal termine. Il rimbalzo, però, lo cattura Turel che fermato fallosamente chiude la sfida con due liberi che fissano il 77-72.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy