Treviglio sconfigge Jesi e riprende la rincorsa ai playoff

Treviglio sconfigge Jesi e riprende la rincorsa ai playoff

La Remer Treviglio sconfigge Jesi con il punteggio di 81-65 dopo un match condotto per quasi 40′ grazie alla grande prestazione del suo quintetto.

Commenta per primo!

Treviglio conquista una vittoria convincente sfruttando appieno il turno casalingo per sconfiggere sul parquet del PalaFacchetti la Betulline Jesi con il punteggio finale di 81-65: un match condotto dai trevigliesi per quasi tutti i 40’, costruendo il primo allungo nel primo quarto e scappando definitivamente nella seconda parte di partita dopo che i marchigiani erano riusciti a chiudere il secondo quarto sotto di 3 lunghezze. Alla fine l’ottima prestazione di tutto il quintetto biancoblu ha avuto la meglio sulle fiammate di Greene e Hunter, con la Remer a mandare in confusione gli avversari con una difesa aggressiva e a colpirli nei momenti giusti sfruttando anche l’arma del tiro dalla lunga distanza (11/29 lo score da dietro l’arco per la formazione di casa contro il 4/18 dei marchigiani che dalla loro parte hanno beneficiato di più tiri dalla lunetta senza però riuscire a sfruttarli appieno come dimostra il 19/29 di fine partita).

Coach Vertemati schiera dall’inizio Marino in regia, Turel e Kyzlink sugli esterni, Sorokas e Rossi sotto canestro; dall’altra parte coach Lasi manda in campo Greene in regia, Gueye e Santiangeli sugli esterni, Paci e Hunter sotto canestro.

La prima stoccata è degli ospiti con l’1/2 ai liberi di Santiangeli e il canestro da sotto di Paci, la Remer risponde immediatamente con un parziale di 8-0 con il contropiede vincente di Kyzlink, 4 punti di Rossi e la penetrazione di Turel, reazione Jesi con la schiacciata di Hunter ma Treviglio vuole scappare sin da subito e spinge ancora con la tripla di Marino e il canestro da rimbalzo offensivo di Sorokas che valgono il +8 biancoblu (13-5) e spingono coach Lasi al primo time out. Reazione marchigiana nella seconda parte di quarto con il canestro di Greene e il 2/2 in lunetta di Santiangeli, la Remer mantiene abbastanza agevolmente le distanze con i canestri di Turel e Sorokas e la tripla dall’angolo di Marino che le permettono di chiudere il primo periodo avanti di 9 lunghezze (20-11).

Botta e risposta tra Kyzlink e Picarelli in apertura di quarto, con l’ala ceca della Remer a infilare la retina anche nell’azione successiva con una conclusione dalla lunga distanza. Jesi prova in questi primi minuti a ricucire lo strappo con il canestro da sotto di Paci e la tripla dall’angolo di Gueye, pronta però la reazione trevigliese con le fulminee penetrazioni di Marino e Kyzlink a squarciare la difesa marchigiana. La Remer punta su questo gioco per continuare ad allungare il divario tra sé e gli ospiti, ottenendo i canestri di Rossi e Sorokas, con la difesa jesina spesso troppo lenta nel contrastare gli attaccanti avversari; la reazione arancioblu arriva con il canestro di Battisti, il gioco da 3 punti di Greene e Maganza e il 2/2 ai liberi di Hunter, approfittando di una Treviglio un po’ sonnolenta nella seconda parte di quarto nella quale compie diversi errori al tiro e concede qualcosa di troppo agli attaccanti marchigiani, per il parziale di 9-2 che li riporta sotto la doppia cifra di svantaggio (33-27). La Remer riprende fiato con la tripla di Kyzlink ma gli ultimi 2’ sono tutti di marca Jesi con i canestri di Maganza e Hunter e il 2/2 ai liberi di Santiangeli che consentono agli ospiti di andare negli spogliatoi sotto di sole 3 lunghezze (36-33).

Il terzo quarto si apre bene per Treviglio con la tripla dall’angolo di Turel e 4 punti di Rossi, Jesi soffre per i primi 2’ di gioco prima di trovare una bomba quasi da centrocampo con Greene. È la BluBasket a controllare l’inerzia della partita in questa prima parte di quarto, aggredendo gli attaccanti avversari portandoli all’errore in molte occasioni e colpendo in contropiede con Turel e Kyzlink, fino a portarsi oltre la doppia cifra di vantaggio dopo 5’ di gioco (47-36). Jesi torna a segnare con l’1/2 dalla lunetta di Greene e la tripla di Battisti, la Remer colpisce ancora con Marino dalla lunga distanza ma pare aver rallentato il ritmo rispetto alla prima parte di quarto. Ci pensa ancora Marino a togliere le castagne dal fuoco con un’altra bomba delle sue a rispondere al 2/2 dalla lunetta di Picarelli, Jesi colpisce con Hunter e Maganza ma è Treviglio a marcare l’ultimo minuto con il canestro di Chillo e la tripla allo scadere di Sorokas che firmano il +12 biancoblu (58-46).

Dopo 1’30’’ di retine bianche è Hunter ad andare a segno con una tripla dall’angolo, risponde subito Treviglio con un canestro da sotto di Rossi e l’ennesima tripla di uno scatenato Marino. Colpisce Jesi con 2 punti di Janelidze e l’1/2 ai liberi di Maganza ma Treviglio vuole chiuderla prima del giro di boa del quarto e si affida al duo Rossi-Marino, con 4 punti del capitano e altri 2 del play senese per il +17 BluBasket (69-52) a 5’08’’ dal termine, con coach Lasi a chiamare un disperato time out. Reazione marchigiana con 5 punti di Greene, Treviglio risponde con le penetrazioni vincenti di Turel e Kyzlink ma è costretta a perdere Tambone e Marino per quinto fallo, con il play senese uscito dal campo per fallo tecnico con annesso piccolo battibecco con coach Vertemati; Jesi ne approfitta in parte con il 3/3 dalla lunetta del solito Greene ma senza capitalizzare nell’azione successiva, dando la possibilità alla Remer di chiudere la partita a poco meno di 2’ dal termine con la tripla di Turel (79-60). Nel tempo rimanente esce per cinque falli anche capitan Rossi, gli ospiti riducono lo svantaggio con 5 punti di Paci (3/4 ai liberi e canestro in contropiede) ma subiscono il 2/3 dalla lunetta di Kyzlink che permette a Treviglio di conquistare la vittoria per 81-65.

MVP assegnato al capitano Lele Rossi, dominante sotto canestro per tutti i 40’ come dimostrano le cifre sommate al termine del match (doppia doppia con 16 punti e 14 rimbalzi, a cui aggiunge 1 assist e 2 palle rubate per un più che positivo 35 di valutazione finale). Scintillanti anche le prestazioni degli altri membri del quintetto che vanno tutti in doppia cifra: doppia doppia anche per Sorokas con 11 punti e 12 rimbalzi, ci va vicino Marino che chiude con 19 punti e 9 assist oltre a un determinante 5/9 da 3 punti, molto bene anche Kyzlink (19 punti, 4 rimbalzi, 4 assist) e Turel (14 punti, 3 rimbalzi).

A Jesi non bastano le ottime prestazioni di Greene (17 punti, 4 rimbalzi, 3 assist), Hunter (11 punti, 6 rimbalzi) e Maganza (8 punti e 11 rimbalzi).

 

Remer Treviglio 81–65 Betulline Jesi (parziali: 20-11, 36-33, 58-46)

Remer Treviglio: Ferri n.e., Chillo 2, Kyzlink 19, Sorokas 11, Marino 19, Spatti, Dessì n.e., Tambone, Rossi 16, Turel 14. All. Vertemati

Betulline Jesi: Greene 17, Hunter 11, Battisti 5, Maganza 8, Moretti, Janelidze 4, Paci 9, Santiangeli 5, Picarelli 4, Gueye 2. All. Lasi

StatisticheTreviglio: 22/51 da 2, 11/29 da 3, 33/80 totale, 4/6 ai liberi; Jesi: 17/37 da 2, 4/18 da 3, 21/55 totale, 19/29 ai liberi

Arbitri dell’incontro: Enrico Boscolo di Chioggia (VE), Daniele Foti di Vittuone (MI), Stefano Del Greco di Verona (VR)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy