Treviso espugna il PalaLeombroni: finisce 54-79

Treviso espugna il PalaLeombroni: finisce 54-79

Espugna il PalaLeombroni la TVB Basket Treviso, vincendo per 79-54.

Commenta per primo!

Espugna il PalaLeombroni la TVB Basket Treviso, vincendo per 79-54. Mai in discussione il risultato: la squadra di coach Pillastrini ha dominato in lungo e in largo dal primo minuto di gioco, con Chieti che sembrava non essere scesa in campo. Ben quattro uomini in doppia cifra per le file trevigiane: Perry (13), Saccaggi (16), Ancellotti (12) e Decosey (12). La Proger esce tra i rumorosi fischi del pubblico, anellando la quarta sconfitta tra le mura amiche e si appresta ad affrontare una settimana difficile prima del derby di domenica prossima previsto alle ore 19 a Roseto. I 15 punti di Golden e i 16 di Davis non alleggeriscono un passivo difficile da digerire.
CRONACA
Alla contesa, Chieti schiera in campo Venucci, Golden, Piccoli, Sergio e Mortellaro; risponde Treviso con Moretti, Fantinelli, Perry, Decosey ed Ancellotti. Partono bene gli ospiti, avanti per 9-3 dopo una manciata di minuti di gioco. Chieti è confusionaria in difesa, e in attacco, complice una difesa ben impostata da coach Pilastrini che non permette di entrare nel pitturato, è poco lucida e priva di idee. Coach Galli chiama timeout, Chieti esce rinvigorita e piazza un break di 5-0, portandosi sul -1 (8-9). Nel momento migliore della Proger, Davis commette fallo antisportivo su Saccaggi, e così Treviso prende nuovamente il largo grazie a Fantinelli e allo stesso Saccaggi. Treviso conduce il primo quarto: 10-20. Il secondo quarto, dopo un inizio avido di emozioni e di canestri, vede Treviso toccare il massimo vantaggio: +17 (10-27). Chieti continua a non avere idee in fase di possesso palla e bisogna aspettare il minuto numero cinque del quarto per un canestro di marca biancorossa grazie ad una tripla di Marco Allegretti (13-30). Treviso gioca sul velluto ma con il passare dei minuti abbassa lasticella del pressing e così Chieti tira fuori l’orgoglio trascinata dai ritrovati Golden e Davis, trascinando Chieti sul -11 (21-32), ma allo scadere dei venti minuti, Saccaggi inchioda il risultato sul 21-34.
Alla ripresa dall’intervallo lungo, Decosey e Fantinelli sfoderano un parziale di 5-0 (21-39), mettendo una seria ipoteca per i due punti. La Proger non si scoraggia, Davis e Golden provano a scuotere la squadra, mettendo a referto un parziale di 12-5 (33-44) che illude il pubblico di fede biancorossa. Pillastrini predica calma dalla panchina, i biancoblu recepiscono il messaggio e tornano a pigiare il piede sull’acceleratore grazie a Jesse Perry incontenibile sotto le plance, e il solito Andrea Saccaggi. Treviso chiude il terzo quarto avanti per 36-63, sul PalaLeombroni scende il gelo.
L’ultimo quarto ha ben poco da raccontare: Treviso allaraga il risultato, la Proger tenta di salvare l’orgoglio e al quarantesimo sarà 54-79, tra i roboanti fischi del pubblico di casa.

PROGER CHIETI – UNIVERSO TREVISO BASKET 54-79
PROGER CHIETI: Golden 15 (7/19 da due, 1/1 ai liberi), Mortellaro 4 (2/8 da due), Piazza 0 (0/2 da due, 0/1 da tre), Allegretti 3 (0/2 da due, 1/2 da tre), Venucci 3 (0/1 da due,1/4 da tre), Piccoli 5 (1/1 da due, 1/3 da tre), Zucca 5 (2/2 da due), Sergio 3 (0/1, 1/5), Davis 16 (3/8, 3/8), Ippolito, Clemente
COACH: MASSIMO GALLI

TVB TREVISO: Perry 13 (4/6, 1/2), La Torre 8 (1/4, 2/3), Moretti 5 (0/1, 1/1), Malbasa 2(1/1 da due), Fantinelli 9 (2/6, 1/1), Saccaggi 16 (4/6, 2/4), Rinaldi 2 (1/5 da due), Poser, Ancellotti 12 (5/8 da due), DeCosey 12(4/5, 1/3)
COACH: STEFANO PILLASTRINI

Fotogallery a cura di Giampaolo Rosati

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy