Trieste è inarrestabile, Mantova domata da un grande Da Ros

Trieste è inarrestabile, Mantova domata da un grande Da Ros

di Alberto Carmone

Trieste si conferma in salute e conquista la decima vittoria in dieci partite ufficiali in stagione. Gli Stings lottano alla pari per tre quarti, ma la prestazione monstre di Da Ros e Green regala il successo agli ospiti.

Parte meglio l’Alma che sfrutta il talento e la sua grande produttività offensiva con Da Ros e Green. Gli Stings non riescono a trovare continuità, ma si tengono comunque in scia pur soffrendo molto in difesa e trovando poche soluzioni in attacco. Bobby Jones è il protagonista del primo quarto di Mantova che cede agli avversari solo nell’ultimo minuto chiudendo il primo quarto sotto 20-28.

Nel secondo periodo i biancorossi iniziano alla grande chiudendo i ranghi in difesa e attaccando in modo fluido e con tante idee. In meno di cinque minuti Trieste è ripresa con un parziale di 11-2 firmato Brownridge, Moraschini e Jones. E’ proprio l’ex Trento a mettere avanti Mantova sul 31-30. Trieste recupera immediatamente il controllo con Da Ros, praticamente immarcabile e pericoloso in ogni situazione. Solo un canestro da sotto di Candussi all’ultimo secondo regala il vantaggio a Mantova che va al riposo meritatamente sul 41-40.

Nel terzo quarto si riparte all’insegna dell’intensità sul parquet con Mantova e Trieste che si danno battaglia punto a punto. Jones allunga fino al +4 degli Stings, ma l’Alma riemerge trascinata ancora da Da Ros e Green. Gli ospiti scappano, mentre Mantova sciupa tanto sotto canestro dove non riesce a concretizzare l’enormità di rimbalzi offensivi catturati. Sempre Da Ros chiude il terzo periodo sul 55-61.

L’avvio di Trieste nell’ultimo periodo è più intenso, la Dinamica riesce ad arginare solo in parte lo straripante attacco degli ospiti che con Da Ros vanno in vantaggio di 10 punti. Jones e Candussi ricuciono, ma due bombe di fila di Janelidze mandano sul +13 Trieste. Mantova prova a rientrare, intestardendosi sul tiro da tre punti nonostante le basse percentuali realizzative, ma ormai l’inerzia della partita è per l’Alma. Quarto stop di fila per la Dinamica Generale, testa della classifica in solitaria per Trieste.

Dinamica Generale Mantova – Alma Pallacanestro Trieste 74-84 (20-28, 21-12, 14-21, 19-23)
Dinamica Generale Mantova: Francesco Candussi 23 (8/11, 0/7), Bobby Jones 18 (4/7, 0/2), Jared Brownridge 12 (1/3, 3/9), Riccardo Moraschini 9 (3/11, 0/4), Luca Vencato 6 (0/3, 1/2), Lorenzo Gergati 6 (1/4, 1/2), Marco Timperi 0 (0/1, 0/1), Valerio Cucci 0 (0/0, 0/0), Matteo Ferrara 0 (0/0, 0/0), Daniele Costanzelli 0 (0/0, 0/0), Andrea Albertini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 25 / 32 – Rimbalzi: 42 20 + 22 (Bobby Jones 14) – Assist: 13 (Luca Vencato 4)
Alma Pallacanestro Trieste: Matteo Da ros 33 (8/15, 4/4), Javonte damar Green 24 (8/12, 0/2), Giga Janelidze 10 (2/3, 2/3), Juan Fernandez 6 (3/6, 0/1), Daniele Cavaliero 5 (1/3, 1/5), Lorenzo Baldasso 4 (1/3, 0/0), Alessandro Cittadini 2 (1/4, 0/1), Roberto Prandin 0 (0/2, 0/0), Andrea Coronica 0 (0/0, 0/0), Laurence Bowers 0 (0/0, 0/0), Matteo Schina 0 (0/0, 0/0), Stefan Milic 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 20 – Rimbalzi: 25 4 + 21 (Matteo Da ros 7) – Assist: 14 (Matteo Da ros 5)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy