Una Bondi generosa non basta, Brescia suda e vince

Una Bondi generosa non basta, Brescia suda e vince

Commenta per primo!

Non è bastata la generosa prestazione della Bondi per avere la meglio sulla capolista nonostante i ragazzi di coach Morea siano andati davvero ad un passo dal vincerla. La spunta Brescia per 73-79 che deve ringraziare Fernandez per aver tenuto a galla la squadra nel primo tempo, ed Hollis nel secondo che ha attaccato con successo dal palleggio la difesa estense. Ferrara nonostante l’assenza di Lestini ed Ebeling è rimasta in gara fino all’ultimo ma le lunghe rotazioni degli ospiti hanno avuto la meglio dal punto di vista quantitativo e soprattutto qualitativo.

Inizia bene la Bondi con un Henderson pimpante, dall’altra parte è il solo Fernandez a trovare la retina (11-9 al 5′). Coach Diana fatica a far entrare in partita Alibegovic ed Holmes e Ferrara ne approfitta con i piazzati di Brkic e Rush per allungare (17-11 all’8′). Le triple di Fernandez ed Holmes impattano il risultato sulla parità, sono comunque i padroni di casa a chiudere in vantaggio grazie alla bomba di Bucci.

All’inizio del secondo quarto si mette in evidenza Soloperto con quattro punti consecutivi, Rush e la tripla dell’esordiente Brighi fanno il resto e Ferrara tenta la prima fuga della gara (29-21 al 15′). Brescia non trova soluzioni offensive che non siano Fernandez e i biancoazzurri continuano a martellare la retina con Losi e Brkic (38-26 al 18′). La capolista ha un sussulto però nel finale con Hollis e Bruttini che permettono a Brescia di andare al riposo sotto la doppia cifra di svantaggio (39-30).

La ripresa vede i ragazzi di coach Diana avere tutta un’altra faccia, difesa aggressiva e gregari decisivi in attacco come testimoniano di canestri di Bushati e Bruttini (39-36 al 22′). Coach Morea tenta di rimettere in carreggiata i suoi che rispondono con i canestri di talento di Rush ed i piazzati di Brkic per riprendere un pò di margine (49-42 al 26′). Dall’altra parte è Hollis a destarsi dal proprio torpore attaccando bene la difesa estense subendo falli e trovando canestri pesanti che valgono la parità a quota 55, con la quale si chiude il quarto.

L’ultimo quarto inizia con tre palle perse sanguinosissime di Ferrara, con Passera che si fa beffe due volte di Brighi portando Brescia sul +6. Con fatica e soprattutto con un ottimo Soloperto, i biancoazzurri ritrovano la parità a quota 61 (34′). Ora gli errori si susseguono da ambo le parti con le difese che prevalgono sugli attacchi, è Brkic da tre punti a far saltare il banco facendo esplodere il Pala Hilton Pharma. Dopo il timeout risponde Bushati da tre, dopodichè Ferrara getta al vento altri due palloni e Brescia va a due possessi di vantaggio (64-68 al 37′). Con fatica e tanto cuore, la Bondi riesce a tornare avanti con i liberi di Losi e la tripla di Brkic, la stanchezza però si fa sentire e sul possesso successivo Hollis trova due facili dopo il rimbalzo (69-70 al 39′). Brkic potrebbe rispondere ma fa 0/2 ai liberi e, come nel più classico dei casi, Alibegovic che fino ad allora aveva fatto registrare uno 0/5 al tiro trova la bomba del +4 che mette il definitivo chiodo sulla bara estense. Le triple di Losi e Brkic infatti non trovano il bersaglio e la capolista gestisce il vantaggio portanto a casa due punti sudatissimi per 73-79.

Mvp Basketinside: Juan Fernandez (24 punti, 3 rimbalzi, 4 assist, 3 recuperi ed una stoppata).

Bondi Ferrara – Centrale del latte Brescia 73-79 (20-19; 19-11; 16-25; 18-24)

Ferrara: Rush 13, Bucci 7, Losi 9, Henderson 11, Brkic 22, Verrigni 0, Soloperto 8, Brighi 3,
Brescia: Fernandez 24, Bruttini 10, Alibegovic 3, Holmes 5, Hollis 17, Passera 8, Cittadini 0, Totè 2, Bushati 10.

Fotogallery a cura di Riccardo Cherubini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy