Una tostissima Ferrara ha la meglio su Verona

Una tostissima Ferrara ha la meglio su Verona

La Bondi batte la Tezenis 59 a 57 con una grandissima prestazione difensiva e mette nel mirino i playoff.

Commenta per primo!

Due punti d’oro per i biancoazzurri che, al termine di una partita punto a punto, regalano ai propri tifosi una soddisfazione enorme. Ferrara dopo un primo quarto negativo, ha ricucito pian piano lo svantaggio per poi piazzare la zampata proprio sul terreno preferito dagli scaligeri ovvero la difesa. Ai gialloblu (privi di Spanghero e Boscagin) non è bastata la buona prestazione di Rice, i ragazzi di coach Crespi sono andati sotto in termini di energia come dimostrano le tante palle perse (17) ed il dominio estense a rimbalzo offensivo.

Gli ospiti partono bene con una buona circolazione di palla che viene finalizzata dalle triple di Rice e Da Ros, Ferrara rimane in partita grazie al talento di Rush e Brkic bravi ad avvicinarsi a canestro (11-13 al 5′). Verona però non la smette di martellare il canestro dalla distanza con Cortese e con un ottimo Chikoko che porta energia e verticalità, i padroni di casa dal canto loro sporcano molto le proprie percentuali favorendo il parziale di 2-14 con cui si chiude il quarto.

Il tabellone recita 13-27 e per Ferrara la rincorsa appare durissima. Coach Morea striglia i suoi e la difesa estense alza il proprio livello ma l’attacco continua a stagnare (23-32 al 15′). Pian piano però Verona perde il controllo del pitturato dove Brkic ed Henderson trovano due canestri importanti, risponde dall’altra parte Chikoko ma è Bucci ad avere l’ultima parola con la tripla dall’angolo che manda le squadre al riposo sul 30-34.

Pur con percentuali basse, i padroni di casa riaprono la partita mentre Verona non trova alternative offensive a Rice, dato che Cortese e Saccaggi sparano a salve. Si ricomincia quindi con la Bondi carica a mille che si porta in vantaggio con le triple di Bucci ed Henderson. Il vero spettacolo Ferrara lo dà nella metacampo difensiva capeggiata da un Guarino spaventoso per applicazione ed intensità (38-37 al 24′). Gli ospiti cercano un pò di ossigeno con il tap in di Chikoko, i padroni di casa rispondono colpo su colpo pur tirando male da tre ma con Rush che trova di rabbia un bel gioco da tre punti (43-41 al 28′). Il quarto si chiude con uno dei rari acuti di Saccaggi che guadagna canestro e fallo del 43-44.

Ultima frazione che vede i padroni di casa con gli occhi della tigre con l’asse Guarino-Soloperto fa cose egregie su entrambi i lati del campo. L’inerzia è a favore della Bondi nonostante la Tezenis rimanga attaccata con i denti alla partita con le iniziative estemporanee di Chikoko e Saccaggi (51-50 al 35′). Ferrara ci crede sempre più e si affida a Bucci che prima insacca due liberi, poi trova una fantastica palombella allo scadere dei 24′ che porta i suoi a due possessi di vantaggio (55-50 al 37′). Verona risponde da grande squadra con la tripla di Ricci, sul cambio di fronte Guarino va sugli scudi realizzando dal palleggio e poi servendo un favoloso alleyoop che Henderson schiaccia facendo esplodere il Pala HiltonPharma (59-54 al 39′). La partita è però tutt’altro che finita perchè Rice trova la tripla del -2, con trenta secondi rimasti Guarino sbaglia da tre punti e Verona corre in contropiede trovando Cortese per la tripla della vittoria dall’angolo che però non va a segno. Brkic arpiona il rimbalzo e i biancoazzurri possono esultare per questa grandissima vittoria arrivata per 59 a 57.
Mvp Basketinside: Francesco Guarino

Bondi Ferrara – Tezenis Verona 59-57 (13-27; 17-7; 13-10; 16-13)

Ferrara: Rush 9, Bucci 14, Losi 6, Henderson 9, Brkic 13, Guarino 4, Cacace 0, Brighi 0, Soloperto 4.
Verona: Saccaggi 10, Cortese 6, Michelori 2, Da Ros 5, Rice 18, Bernardi 0, Ricci 3, Chikoko 13.

Fotogallery a cura di Alessio Munari

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy