Un’ottima OraSì conquista il terzo posto in classifica, Roseto battuto nettamente

Un’ottima OraSì conquista il terzo posto in classifica, Roseto battuto nettamente

OraSì Ravenna – Roseto Sharks 98-73 (25-14, 48-36, 71-53)

Match mai in discussione quello che va in scena al Pala De Andrè tra OraSì Ravenna e Roseto Sharks. La differenza di classifica e di roster si fa sentire e, mentre gli ospiti non mettono in campo la grinta giusta per provare a ribaltare il pronostico, i giallorossi giocano con attenzione ed energia e portano a casa agevolmente la partita per 98-73. Coach Antimo Martino riesce nel quarto quarto a regalare tanti minuti ai più giovani e ritrova un ottimo Sgorbati da 10 punti e 5 rimbalzi. Doppia cifra tra i padroni di casa anche per un Montano (14) sempre in controllo anche nei minuti disputati da playmaker, per Masciadri (11) e per i soliti due americani, Grant (13 con 9 rimbalzi) e Rice, top scorer con 20 punti. Tra gli ospiti invece le ottime cifre di Carlino (13 punti, 10 rimbalzi e 5 assist) e Ogide (16+9), non nascondono una partita decisamente sottotono da parte di entrambi.

LA PARTITA

Alla palla a due Coach Antimo Martino promuove in quintetto Donato Vitale, con lui i soliti Giachetti, Rice, Masciadri e Grant. Per Coach Di Paolantonio classico starting-five con Carlino, Marulli, Casagrande, Ogide e Lupusor. La partenza giallorossa non è brillantissima e, nonostante la tripla di Masciadri, gli ospiti conducono in avvio per 3-6. l’OraSì trova presto l’intensità giusta e con il canestro e fallo di Rice sorpassa sull’8-6, ma le triple in transizione di Lupusor e Marulli riportano avanti gli ospiti sul 10-12. Masciadri con 5 punti consecutivi permette a Ravenna di tornare sul 15-12 e l’incredibile tripla di Raschi allo scadere dei 24’’ allunga il parziale giallorosso, chiuso da Rice in lunetta per il 22-12. I padroni di casa non si voltano più indietro e il primo quarto è chiuso dalla tripla di Montano che fissa il punteggio sul 25-14.

In apertura di secondo periodo Carlino prova a rimettere in partita i suoi con due bombe consecutive per il 25-20, ma Ravenna piazza un altro parziale da 10-0 guidato dal solito Rice, che segna prima la tripla del 35-25, poi il canestro e fallo del 42-25. Grant con la schiacciata firma il +18 sul 44-26 e Roseto cerca la carta della zona. La tripla di Contento e un canestro di Ogide valgono la singola cifra di distacco sul 44-35, ma la gran schiacciata di Rice in contropiede respinge il tentativo di rimonta ospite, con le squadre che tornano quindi negli spogliatoi sul 48-36.

Nei primi 2’ del secondo tempo Roseto riesce a contenere difensivamente un’OraSì che rientra dall’intervallo lungo con non troppa grinta, ma il parziale ospite è di appena 0-2. Giachetti sblocca i giallorossi e la tripla di Montano vale il 53-38, poi Carlino sbaglia un incredibile layup in contropiede e le speranze ospiti cominciano a spegnersi quando Masciadri firma la bomba del 56-40. Le due triple consecutive di Montano chiudono sostanzialmente i conti sul 62-44 e Rice, anche lui dalla lunga distanza, griffa il +20 sul 67-47, prima che il terzo quarto si chiuda sul 71-53.

Nel quarto periodo trovano ampio spazio i giovani di Ravenna ed Vitale con un’altra tripla a riportare i suoi a +20 sul 74-54, prima che Grant regali l’highlight della serata schiacciando su assist no look di Chiumenti il 76-54. Sgorbati ribatte alla bomba di Contento e lo spartito del match non cambia, con Roseto che si disunisce sempre più. Chiumenti con il canestro e fallo firma l’84-59 e, nonostante le triple di Contento e Lupusor, nel finale Ravenna sfiora addirittura il +30, quando il giovanissimo Cinti fa esplodere il Pala De Andrè con la bomba del 98-69. Ogide schiaccia a tempo scaduto facendo infuriare il pubblico e Antimo Martino, ma il match termina con un netto +25 sul 98-73 in favore dei padroni di casa.

OraSì Ravenna – Roseto Sharks 98-73 (25-14, 48-36, 71-53)

Ravenna: Montano 14, Sgorbati 10, Giachetti 6, Chiumenti 9, Raschi 5, Esposito 2, Masciadri 11, Cinti 3, Vitale 5, Rice 20, Grant 13. All Martino.
Roseto: Carlino 13, Ogide 16, Lupusor 6, Contento 14, Di Bonaventura 4, Lusvarghi, Zampini ne, Casagrande 7, Marulli 4, Infante 9. All. Di Paolantonio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy