Verona batte Chieti e spera nei Playoff

Verona batte Chieti e spera nei Playoff

Commenta per primo!

Tezenis Verona – Proger Chieti 78-74

Verona vince al PalaOlimpia contro Chieti, ma in affanno e senza convincere più di tanto. E’ l’esperienza di Michelori e Boscagin a risolvere una gara complicata nel finale.

Il primo quarto è equilibrato. Con Rice relegato in panchina per la prima volta in stagione, Da Ros (3/3 da due e 2/2 ai liberi) tiene in piedi l’attacco della Tezenis insieme a un brillante Miller, che ne aggiunge altri 8. Chieti rimane in gara senza affannarsi troppo, appoggiandosi alla vena di Monaldi e alle punture velenose di Allegretti. E’ Miller a dare verso lo scadere il +1 a Verona (18-17) chiudendo un break di 5-0.

E’ proprio Allegretti a dare il primo sprint per la Proger, che si porta a +6 ad inizio secondo quarto (24-18) con un contro-parziale di 7-0. Verona si esibisce nell’intero primo tempo in un raccapricciante 3/18 da tre: oltre ad essere “Miller-centrica”, la Tezenis non riesce a coinvolgere con continuità gli altri interpreti, se non qualche lampo isolato di Cortese, Michelori e Ricci. Dall’altra parte, Chieti trova anche i fendenti di Marchetti e Piazza e va al riposo confermandosi meritatamente in vantaggio a +4 (36-32).

Inizia il secondo tempo e Michelori (tap-in) e Saccaggi (due bombe) ribaltano subito con un 8-0 micidiale (40-36). Verona trova una discreta intensità generale e, grazie alla continuità in attacco di Miller, riesce a parare i risvegli di Armwood e Allegretti portandosi a +5 (49-44) a metà periodo e confermando il distacco al termine del terzo quarto (56-51), con un Miller ispirato e già a quota 24.

E’sempre Saccaggi, con una tripla, a regalare i suoi il +8 (61-53) ad inizio quarto periodo. Piazza e Monaldi dimezzano il disavanzo, Verona cerca Miller ma la guardia viene ingabbiata dalla difesa. Michelori e Boscagin (disastroso al tiro, 2/9 totale) sembrano finalmente togliere la Tezenis dall’affanno, ma una scarica di Allegretti e Piccoli portano Chieti a -1 (68-69) a 2’ dalla fine. A sigillare la vittoria ci pensano ancora loro: Boscagin (cinque liberi) e soprattutto Michelori (assist a Miller e tiro in sospensione), replicano agli estremi tentativi di Monaldi.

Tabellino:

Verona: Saccaggi 6, Miller 26, Boscagin 11, Da Ros 12, Michelori 11, Rice, Cortese 4, Spanghero, Ricci 6.

Chieti: Monaldi 19, Piccoli 3, Sergio 1, Armwood 11, Vedovato 2, Piazza 9, Allegretti 23, Marchetti 3, Sipala.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy