Verona è incerottata: Imola ne approfitta e vince al PalaOlimpia

Verona è incerottata: Imola ne approfitta e vince al PalaOlimpia

Commenta per primo!

Tezenis Verona – Andrea Costa Imola 71-79

La Tezenis non riesce a superare le difficoltà dovute agli infortuni (Da Ros e Rice fuori, Spanghero in ripresa ma non ancora al 100%), gioca una gara più che onesta, ma soccombe contro un’ottima Imola, brava ad approfittare delle mancanze avversarie e affondare gli artigli nei momenti più critici della contesa.

Nel primo quarto Verona si affida a Chikoko: il centro africano segna 9 punti sui 13 totali della squadra di casa. Imola taglia i rifornimenti a Cortese e allunga primo a 11-7 con 5 punti di Anderson, poi a 20-13 alla fine dei primi 10’ con una tripla di Washington. Verona sul perimetro è assente (0/4 da tre in totale, 2 soli punti di Boscagin tra gli esterni). Gli ospiti trovano risorse dall’intero quintetto e distribuiscono perfettamente le responsabilità.

Un’altra tripla di Washington fa subito scappare Imola sul +10 (23-13) ad inizio secondo periodo. I piccoli di Verona provano a svegliarsi: Spanghero e Cortese si sbloccano, Ricci dà una mano con una bomba frontale. Imola è lucida e mantiene il +10 (31-21) grazie al buon impatto di Prato (nonostante le percentuali al tiro). Le transizioni rapide aumentano il coinvolgimento del pubblico e riportano Verona a -4 (27-31). La rimonta veronese è però respinta da Maggioli e Hassan, che combinano 7 punti e riportano Imola a +9 (41-32). Ma 4 liberi di Boscagin e Cortese mandano Verona al riposo sul -5 (36-41).

Ad inizio ripresa Hassan indica la strada: 8 punti di fila dell’ala rispondono alla furia di Boscagin, che con 6 punti di fila tenta di guidare i suoi alla rimonta. La squadra di Ticchi tiene sempre alta la concentrazione e si riporta a +10 (56-44) con un paio di canestri di Anderson e un giro e tiro di Maggioli a meno di 5’ da fine terzo periodo. Una rara tripla di Chikoko apre la reazione della Tezenis: 7-0 di parziale, corroborato da 4 liberi di Boscagin. Ma Prato gela tutto l’ambiente con l’entrata del +7 Imola (58-51) a fine terzo quarto.

Imola non si fa pregare: Washington e Prato la spingono subito a +10 (63-53) ad inizio quarto periodo. Verona prova a giocare la sua partita e non molla: Spanghero dall’angolo indovina la tripla del -4 Verona (63-67) che mette pressione agli avversari a 5’30” dal termine. Ma Sabatini risponde presente, Anderson pure: gli ospiti tornano a +8 (71-63). L’ultimo sforzo della Tezenis la porta di nuovo a -4 (67-71) con un tap-in di Chikoko. Stavolta è Maggioli a ricacciare indietro gli avversari: Imola porta a casa una vittoria preziosa.

Tabellini:

Verona: Saccaggi 4, Cortese 9, Boscagin 19, Ricci 7, Chikoko 18, Spanghero 12, Michelori 2.

Imola: Sabatini 5, Anderson 15, Hassan 15, Washington 16, Maggioli 14, De Nicolao 1, Prato 13, Amoni, Sgorbati.

Fotogallery a cura di Andrea Marocco

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy