Casale ospita una Ferentino col vento in poppa

Casale ospita una Ferentino col vento in poppa

Dopo una settimana di break causa la final eight di coppa italia, si ritorna a giocare in serie A2 e subito abbiamo un match importante. Infatti, in diretta nazionale alle 14:30 su Sky Sport 3, andrà in scena Junior Casale Monferrato contro FMC Ferentino. La sfida all’andata ha avuto un solo padrone visto che la Junior si è imposta con un margine importante ed ha dato il via alla crisi della FMC che ha portato al cambio dell’allenatore. Il fattore principale della gara andata in scena al Pala Pontegrande di Ferentino è stato il marchio di fabbrica della squadra piemontese, la difesa a metà campo, interpretata dai ragazzi di coach Marco Ramondino in maniera magistrale. In quella occasione la squadra amaranto non è mai riuscita a trovare soluzioni a proprio favore, lasciando il campo in mano agli avversari. In questo girone di ritorno però, la FMC è sicuramente la squadra più in forma con 8 vittorie nelle ultime 9 gare e cavalcano una striscia vincente di 5 gare, mentre recentemente la Junior ha fotto un po più di fatica in campionato, ma ha piazzato prestazioni importanti nella final eight ed è da li che Coach Ramondino vuole ripartire. Ecco le parole dell’allenatore dei piemontesi nei giorni precedenti la gara: “È un momento importante della stagione, anche per capire se possiamo in qualche modo riproporre le buone prestazioni che abbiamo fatto in Coppa Italia, nel contesto del Campionato. Arriva uno degli avversari più quotati e attrezzati del girone, una squadra che ha vinto 8 delle ultime 9 partite, di cui le ultime 5 consecutive. Sicuramente il grosso valore di questa squadra è avere 8 giocatori che dal punto di vista dell’esperienza e dell’impatto sulla partita, non fanno calare il livello di gioco di Ferentino e questo sarà una delle chiavi: avere la capacità in qualche modo di trovare continuità nel corso della partita in modo da non subire dei parziali che poi è difficile recuperare. Da parte nostra sarà importante l’impatto con la partita, entrare subito aggressivi e non lasciare a loro il controllo del ritmo perché dopo, venire a capo di un team così attrezzato può essere complicato”. Ramondino ha le idee chiarissime, aggressività dal primo minuto e concentrazione, perché la FMC è una squadra che non concede seconde opportunità. Anche il pivot di Casale, Aka Fall, ha voluto rilasciare qualche parola sulla partita di domenica:  “Quella di domenica è una partita molto importante, mancano sei partite alla fine e quindi, a maggior ragione, dobbiamo vincere contro Ferentino. Sono una delle squadri più forti contro il campionato e vincere sarebbe sia un’iniezione di fiducia per la squadra, che un aiuto a raggiungere i nostri obiettivi che sappiamo tutti quali sono. Abbiamo ancora 4 partite in casa e iniziare con una vittoria sarebbe positivo su tutti i fronti”. Dall’altra parte, coach Ansaloni ha parlato della situazione generale della sua squadra e dalle impressioni personali sugli avversari:  “Benevelli influenzato da inizio settimana, non si è allenato per tutta la settimana, speriamo di recuperarlo nelle migliori condizioni quanto prima. Per il resto gruppo al completo per tutta la settimana di allenamenti. Abbiamo cercato di riprendere un po’ di ritmo dopo le due settimana di stop. Abbiamo alternato i giorni di riposo perché non fossero pause troppo lunghe. Con il preparatore D’Ancicco abbiamo cercato di riprendere intensamente anche dal punto di vista fisico. Casale Monferrato ha giocato due gare in Coppa Italia. Ho visto una squadra che mi è sembrata in salute, giocare con la stessa forza e fluidità che avevano a inizio stagione. Affronteremo una squadra solida, che fa del gioco corale una prerogativa, oltre che dell’intensità difensiva. Sarà una gara sicuramente tosta, nella quale Casale saranno comunque molto concentrata e determinata nel fare risultato. Il fatto che in Coppa Italia si siano ritrovati deve far sì che noi scendiamo in campo e ribattiamo colpo su colpo, sapendo risponde alla loro aggressività difensiva e alla loro versatilità tattica. Sarà una gara di sacrificio fisico e mentale. All’andata ci hanno dominati, poi hanno avuto un momento di flessione, ma ora ho visto che in Coppa Italia a Rimini si sono ritrovati, quindi sarà un avversario molto temibile”. La sfida nel dettaglio si presenta subito con molti scontri che potranno decisamente indirizzare lo scontro a favore di una delle due contendenti. A mio parere, la sfida principale sarà quella tra Fall e Gigli, in particolar modo Fall dovrà essere bravo a difendere nelle situazioni di post e dovrà necessariamente farsi trovare in movimento in attacco perché, non essendo particolarmente dotato tecnicamente, dovrà far lavorare Gigli per stancarlo, e magari causargli qualche problema di falli. Emotivamente la partita srà molto intensa perché Ferentino è sulla cresta dell’onda mentre Casale vuole mettere a frutto il buon lavoro svolto a Rimini.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy