La FMC va a Scafati per prendersi il secondo posto

La FMC va a Scafati per prendersi il secondo posto

Domenica pomeriggio andrà in scena a Scafati un vero e proprio spareggio per i primi due posti della classifica nel girone ovest del campionato di a2. La sfida vedrà di fronte i padroni di casa della Givova Scafati e la FMC Ferentino. Entrambe sono sicure di avere al primo turno il fattore campo a favore, ma comunque la possibilità di chiudere in testa o al secondo posto nel girone  per i padroni di casa è molto differente. Il discorso vale in misura maggiore per la FMC Ferentino, visto che vincendo può arrivare seconda, ma perdendo potrebbe addirittura arrivare quarta alla fine della stagione. Nella partita d’andata, la prima di coach Ansaloni alla guida dei gigliati, le due squadre hanno giocato una bellissima partita, vinta dagli ospiti dopo una gara tutta in rimonta che ha visto la FMC condurre i giochi per tre quarti e mezzo con un vantaggio che ha superato anche i dieci punti. Le squadre si presentano alla gara con due situazioni decisamente diverse: Ferentino arriva dal successo roboante rifilato alla Mens Sana con cui ha “salutato” per questa Regular season i propri tifosi. Discorso diverso per Scafati, che domenica scorsa ha perso una brutta partita a Roma. Entrambe però hanno le loro motivazioni per vincere la partita di domenica. Arrivare secondi nel girone vorrebbe dire prendere la settima dell’altro, non un’impresa impossibile. Sulla partita hanno voluto rilasciare qualche dichiarazione sulla gara e sulla stagione coach Perdichizzi e il capitano della Givova, Patrick Baldassarre. Il coach ha detto:  «Stiamo attraversando un periodo delicato dal punto di vista fisico-sanitario, ma i ragazzi stanno stringendo i denti per essere in campo, nonostante le precarie condizioni. Di conseguenza, abbiamo trovato qualche difficoltà inattesa, ma il margine di punti di distacco ci ha permesso di conquistare la vetta già tempo addietro, di conservarla fino ad oggi e di giocarcela nell’ultima gara, dinanzi al pubblico amico. La prima piazza conquistata e preservata così a lungo è per noi motivo di vanto: siamo infatti riusciti a centrare l’obiettivo di chiudere la stagione regolare nei primi quattro posti. Affrontiamo Ferentino, che sta disputando un girone di ritorno super, ma noi vogliamo vincere per chiudere in vetta, per avvicinarci ai play-off nelle migliori condizioni. Ci troveremo di fronte una squadra molto esperta che, all’inizio della stagione, insieme a Verona era data come la principale indiziata alla vittoria finale e al salto di categoria e che sta rispettando i pronostici. Sarà un test molto stimolante per noi in ottica play-off, nei quali proveremo a dire la nostra, anche se le altre società stanno ampliando in questo momento l’organico e si preparano nel migliore dei modi alla seconda fase, che deciderà l’unica promozione in massima serie. Ferentino non è solo i due americani, la coppia di playmaker o il lungo Gigli, ma anche Raspino, Benevelli e Carnovali (uno dei giovani più promettenti di questo campionato). Mi auguro che la gente venga al palazzetto a sostenerci, perché abbiamo bisogno di supporto, tifo e calore per giocare questa partita importante, vincere e chiudere al primo posto». Il capitano ha dichiarato invece: «Abbiamo fatto un percorso duro, tortuoso, ma gratificante e siamo pronti a dare il massimo già da sabato e fino alla fine. Per conquistare un sogno, ognuno, da squadra a staff e tifosi può e deve fare ora qualcosa in più per permetterci di arrivare lontano. Siamo un gruppo affiatato, reduce da una brutta figura a Roma, che vuole riscattarsi subito, trasformando la rabbia in adrenalina ed in energia positiva. Adesso abbiamo bisogno che tutti ci siano vicini e ci accompagnino lungo il cammino, rinviando le eventuali critiche solo quando usciremo di scena a testa bassa. Non eravamo fenomeni prima, non siamo diventati scarsi adesso; un calo mentale ci può stare, ma troveremo di sicuro nei play-off gli stimoli giusti per dare il massimo ed uscire sempre dal campo a testa alta. Ferentino è una delle squadre accreditate alla promozione, che ha avuto qualche difficoltà ad inizio anno ed ora è pronta per i play-off. Sarà una gara dal grande clima, nelle quali si vede chi ha carattere, chi è vincente e a noi non resta altro da fare che entrare in campo e dimostrarlo. Daremo il massimo, con grande concentrazione, e chiedo al pubblico di starci vicino: quello di Scafati è un campo caldo ed è giunto il momento di dimostrarlo». Per quanto riguarda la FMC, ha voluto rilasciare due parole e presentare la sfida coach Ansaloni: “Settimana buona, con qualche acciacco qua e la, ma ci siamo allenati con continuità. A parte Benevelli con Scafati ci saranno tutti. Con Benevelli stiamo facendo un percorso per riaverlo in tempo utile per i playoff. Abbiamo fatto un discreto lavoro settimanale. Ci concentriamo per la gara di Scafati con un occhio però anche alla condizione fisica in vista dei playoff. Le ipotesi che si possono fare sugli accoppiamenti sono tantissime. Il dato certo è che noi dobbiamo cercare di chiudere al meglio possibile la regular season. Dovremo arrivare ai playoff consci di avere l’atteggiamento giusto. La posizione in classifica a questo punto non è la priorità e lo stesso forse penserà Scafati. Affrontiamo la squadra che ha vinto la Coppa Italia, hanno enorme qualità, e vorranno arrivare al meglio ai playoff. All’andata era in un momento molto positivo per i campani. Gli equilibri che da li in avanti si sono creati nella formazione scafatese hanno fatto sì che la squadra abbia avuto la sua massima crescita in occasione della Coppa Italia. Poi forse c’è stato un po’ di calo, ma sono una squadra che appena schiaccia il piede sull’accelleratore diventa pericolosissima. Non è in discussione il loro valore, le loro qualità e la loro fisicità“. Sicuramente la FMC farà più fatica ad impostare la partita sui suoi ritmi, ma mai scommettere contro Gigli e compagni. Dall’altra parte, la Givova si affiderà sicuramente ai propri giocatori più rappresentativi e al proprio pubblico, storicamente uno dei più caldi della categoria. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy