Tegola Jesi, difficile recupero di Janelidze per fine stagione

Tegola Jesi, difficile recupero di Janelidze per fine stagione

La Betulline Jesi comunica di aver effettuato nella giornata di ieri accurati approfondimenti clinici per ben definire l’entità dell’infortunio al gomito destro occorso all’atleta ex Assigeco.

Commenta per primo!

La Betulline Jesi comunica di aver effettuato nella giornata di ieri accurati approfondimenti clinici per ben definire l’entità dell’infortunio al gomito destro occorso all’atleta Giga Janelidze. La tomografia computerizzata effettuata ha rilevato esiti di lussazione traumatica del gomito, con frattura parcellare all’apice del processo coronoideo dell’ulna e frattura della porzione trocleare posteriore dell’epifisi distale dell’omero. Gli esami hanno escluso la necessità di intervenire chirurgicamente e al giocatore è stato applicato un tutore che dovrà portare per circa tre settimane, prima di iniziare pian piano un percorso di riabilitazione che non sarà breve. Sui tempi di recupero è ragionevole pensare che la stagione di Giga Janelidze si sia conclusa su quello sfortunato e vigoroso contatto sotto canestro con il mantovano Kenneth Simms, che ne ha provocato una caduta scomposta. Lo staff medico aurorino è già al lavoro per assistere al meglio il giocatore e far si che, seppur in tempi probabilmente non compatibili con quelli della stagione in corso, possa riprendere regolarmente l’attività sportiva.

FONTE: Uff. Stampa Aurora Basket Jesi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy