UFFICIALE: Brescia, ecco Robert Fultz

UFFICIALE: Brescia, ecco Robert Fultz

Commenta per primo!

La Centrale del Latte Basket Brescia Leonessa ha il piacere di comunicare di aver ingaggiato per il prossimo campionato di Legadue Gold l’atleta Robert Fultz, la scorsa stagione impegnato a Brindisi in Lega A.

Chi è?

Fultz è un playmaker di 192 centimetri per 88 chili, nato a Lisbona il 14 Febbraio 1982 e di nazionalità italiana, avendo più volte indossato la casacca azzurra. E’ figlio di John Fultz, pilastro della Virtus Bologna negli anni ’70.

La sua carriera

Cresce nel vivaio della Fortitudo Bologna e il suo cartellino rimane di proprietà della squadra emiliana fino al 2008. Viene mandato in prestito nel 2001-2002 a Castelmaggiore (Legadue), nel 2003-2004 a Roseto (Lega A), nel 2004-2005 a Livorno (Lega A), nel 2005-2006 a Teramo (Lega A) e nella seconda metà del campionato 2006-2007 a Pesaro, con la quale conquista una promozione in Lega A. La stagione successiva rimane in maglia “Vuelle”, mentre nel 2008, quando scade il contratto che lo lega alla Fortitudo Bologna, firma con Reggio Emilia (Legadue), dove rimane per quasi tre anni. Dal 2011 al 2013 ritorna a giocare nel massimo campionato italiano, vestendo la maglia di Teramo e, successivamente, quella di Brindisi.

Palmares

Campionato Italiano 1999-2000, Fortitudo Bologna
Supercoppa Italiana 2000, Fortitudo Bologna
Promozione con Pesaro in Lega A nel 2006-2007

Dichiarazioni

Le parole di Coach Martelossi: “Robert sarà un giocatore fondamentale per noi, siamo felici di essere riusciti a strapparlo alla concorrenza, aveva molte offerte ma ha deciso di venire a Brescia”.

Parla il DS Marco Abbiati: “Siamo fieri di essere riusciti a portare Robert Fultz a Brescia, è il classico giocatore di un’altra categoria. Dall’alto della sua esperienza e rinomate qualità guiderà la nostra squadra al meglio. Fondamentale è stata la volontà da parte sua di continuare la sua carriera a Brescia: aveva offerte da molte squadra, ma tra tutte ha deciso di accettare la nostra. E questo ci rende orgogliosi”.

E’ un Robert Fultz carico quello che si presenta a Brescia: “Sono felicissimo, l’anno scorso per me è stato un anno complicato, avevo davanti nel mio ruolo ben due americani (Gibson e Reynolds, ndr). Quando giocavo, lo facevo a freno a mano tirato, mi veniva chiesto di ragionare e rallentare il ritmo, quando da sempre sono abituato a dare velocità e fantasia al gioco. Quando quest’estate mi si è presentata l’opportunità di venire a Brescia, non ci ho pensato due volte prima di accettare. Ho molti amici che hanno giocato qui, uno di questi è David Brkic e tutti mi hanno detto le stesse cose: a Brescia c’è un ambiente fantastico, la società è seria e i tifosi sono molto calorosi. Vengo qui con voglia di far bene, e oltretutto potrò giocare con più libertà rispetto all’anno scorso: sono sicuro che l’anno prossimo potrete vedere il vero Robert Fultz”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy