UFFICIALE: Maggioli resta a Jesi e prolunga per due anni

UFFICIALE: Maggioli resta a Jesi e prolunga per due anni

Commenta per primo!

L’Aurora Basket Jesi e Michele Maggioli hanno raggiunto un’intesa sul prolungamento del contratto. L’accordo prevede un rapporto biennale con una riduzione del 30% circa dello stipendio. Reciproca e grandissima la soddisfazione per la riuscita dell’operazione.

“In questo momento particolare in cui sono manifeste le difficoltà dal punto di vista economico, mi sono sentito in dovere anch’io, in qualità di Capitano, di dare il mio contributo alla causa” – dice Maggioli – “La società ha chiesto uno sforzo a tutti, soprattutto agli sponsor, ed io non ho esitato neppure un attimo a fornire il mio contributo”.

Michele sta per iniziare la sua nona annata in maglia Aurora, anni che hanno avuto momenti più o meno fortunati, ma lo spirito e l’atteggiamento sono sempre quelli che lo hanno fatto diventare la bandiera della società arancioblù e gli hanno permesso di essere il miglior Italiano della LegaDue per ben tre anni, nonché uno dei giocatori più determinanti dell’intero campionato. Lo dimostra il titolo di capocannoniere e di migliore per valutazione nell’ultima stagione (rispettivamente 21 e 24.5 di media a partita): “Sono molto contento del prolungamento” – continua Maggioli – “Il mio obiettivo è quello di chiudere la carriera a Jesi ed onestamente spero che questo momento sia ben lontano. Sono molto motivato e pronto a ricominciare una nuova stagione, con l’aus picio che si possa aprire un nuovo ciclo vincente che riporti quell’entusiasmo che si è affievolito in questi ultimi quattro anni. Farò di tutto per trasmettere questo spirito anche nello spogliatoio, affinché sia unito e tutti condividano questi obiettivi. Con questi presupposti l’entusiasmo coinvolgerà anche i tifosi e tutto il pubblico che ci sostiene ogni domenica”.

Entusiasta anche il commento di Altero Lardinelli, amministratore unico dell’Aurora Basket: “Siamo molto contenti che Maggioli abbia compreso le difficoltà della società in questo momento particolare. Michele si è dimostrato da subito disponibile alla riduzione, volendo contribuire anche lui stesso, con un aiuto sensibile, alla causa. Ha dimostrato una volta di più quanto sia grande il suo attaccamento alla società, evidenziandosi ancora una volta per i suoi alti e profondi valori morali”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy