UFFICIALE: Ramondino e Martelli a Casale fino al 2018, patron Cerutti: “Sono un patrimonio per la nostra società”

UFFICIALE: Ramondino e Martelli a Casale fino al 2018, patron Cerutti: “Sono un patrimonio per la nostra società”

Coach Marco Ramondino e Marco Martelli restano patrimonio della Junior Casale fino al 2018. La notizia era nell’aria da qualche giorno, ora il nero su bianco è cosa fatta. Parola di patron Giancarlo Cerutti.

Commenta per primo!

Coach Marco Ramondino e Marco Martelli restano patrimonio della Junior Casale fino al 2018. La notizia era nell’aria da qualche giorno, ora il nero su bianco è cosa fatta. Parola di patron Giancarlo Cerutti, che dalle sue Officine guarda avanti, getta le basi per il futuro, ripartendo dall’allenatore e al dirigente che in due anni hanno riconsolidato i rosso-blù tra le squadre di riferimento della Serie A2: “Abbiamo firmato un contratto di 2 anni, ma sono certo che il coach non si sederà sugli allori. Ringrazio tutti i soci e Sponsor che dalla grande famiglia Novi fino al più piccolo dello JuniorMag, ci sostengono, per noi fare basket vuol dire anche aiutare il nostro territorio”.

Il proprietario definisce anche i punti fermi del mercato ormai alle porte: “Tomassini, Martinoni e Natali sono i giocatori che hanno già il contratto per il prossimo anno. Da qui si riparte”. Ma si riparte anche da Marco Ramondino: “Ringrazio il Presidente e gli altri Soci. Io e la mia famiglia siamo molto felici di continuare a stare qui. Quando un allenatore si trova una realtà in cui è tenuto in considerazione, cercare altro non ha senso”. In scia anche Martelli, ribadendo l’ormai affiatasissimo tandem instaurato con il tecnico ex Veroli: “Ringrazio il Dott. Cerutti e i soci per aver rinnovato la fiducia nel mio ruolo. Ringrazio Marco Ramondino per averci scelto ancora per 2 anni e per come ha lavorato dentro e fuori dal campo fino a ora”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy