UFFICIALE: Rieti, confermato Gianluca Della Rosa

UFFICIALE: Rieti, confermato Gianluca Della Rosa

Dopo una ottima stagione a Rieti, inframezzata da un infortunio al ginocchio, Gianluca Della Rosa è stato riconfermato alla corte di coach Nunzi.

Commenta per primo!

Dopo una ottima stagione a Rieti, inframezzata da un infortunio al ginocchio, Gianluca Della Rosa è stato riconfermato alla corte di coach Nunzi. Il playmaker toscano è un giovane che in città è stato apprezzato da tutti per le doti tecniche ed umane. La sua simpatia e la sua allegria sono elemento distintivo di un giocatore che abbiamo visto crescere partita dopo partita, mettendosi a disposizione della squadra e prendendosi anche le proprie responsabilità.

 Ciao Gianluca, sei contento della riconferma?
 “Sono molto contento. Appena finita la stagione ho chiamato il mio procuratore per sapere se c’era la possibilità di restare. Quando è arrivata la chiamata, ho avuto da riflettere perché anche Pistoia mi aveva cercato, ma poi ho deciso di dire sì a Rieti”.
Perchè?
“Ho fatto già un anno qui e mi sono trovato da dio, mi sono sempre sentito a casa a Rieti. Ho fatto amicizie, conosco un po’ di gente. La città è carina, forse un po’ monotona, ma quando la domenica giochi in casa è uno spettacolo. Mi piace molto più l’idea di restare a Rieti che andare in altri posti. Da un punto di vista tecnico, la riconferma di Luciano (Nunzi ndr) è stato uno dei fattori che mi ha spinto ad accettare”.

Come stai trascorrendo l’estate?

 “Facendo fisioterapia al ginocchio per essere al 100% al raduno. Poi stanotte volo in Grecia per una settimana di vacanza”.

Come ti sembra la nuova squadra?
“Molto buona. Abbiamo preso Casini che conosco bene perché ha giocato due anni a Pistoia. Contro Di Prampero ho giocato tante volte nelle giovanili e ha sempre fatto prestazioni ottime, come anche la scorsa stagione. Contro Zanelli ci ho giocato ad Omegna e mi è sembrato un ottimo giocatore. Su Chillo c’è poco da dire, lo conoscono quasi tutti, è un ottimo giocatore, anche lui ha vinto l’oro all’europeo ed ha giocato ottime stagioni in Serie A2. Eliantonio, quando giocava in Serie A2, io ero in curva a guardarlo, per fortuna quest’anno me lo trovo da compagno e non da avversario. Della riconferma di Pepper sono contentissimo, ci siamo sentiti tantissime volte e siamo rimasti in contatto tutta l’estate, lo dicevamo sempre che avremmo dovuto giocare un altro anno insieme”.
Vuoi fare un paragone con lo scorso anno?
 “Ogni anno le squadre sono diverse, lo scorso anno era una squadra speciale, ci siamo uniti molto e subito. Ci mancherà tantissimo la presenza di Picchio in campo, sia da un punto di vista tattico e tecnico che emotivo. Lui è uno che ti sprona, ti carica”.

Vuoi approfittare di questo spazio per inviare un messaggio ai tifosi?

 “Sono carichissimo, voglio raggiungere due punti in più della scorsa stagioni e conquistare i play off. Ai tifosi chiedo di riempire il palazzetto per aiutarci a compiere questa scalata. Da parte mia non vedo l’ora di riiniziare”.

FONTE: Ufficio Stampa NPC Rieti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy