UFFICIALE: Rieti, il roster della NPC si completa con Riccardo Trevisan

UFFICIALE: Rieti, il roster della NPC si completa con Riccardo Trevisan

La NPC mette a posto l’ultimo tassello del roster targato 2016/17. Si tratta di Riccardo Trevisan, alla forte- centro di 206 cm per 98 kg di peso.

Commenta per primo!

La NPC mette a posto l’ultimo tassello del roster targato 2016/17. Si tratta di Riccardo Trevisan, alla forte- centro di 206 cm per 98 kg di peso. Classe 1996, Riccardo è nato a Taglio di Po in provincia di Rovigo. Dopo il minibasket a Porto Tolle, Trevisan è stato intercettato dalla Fortitudo Bologna dove ha giocato fino ai 15 per poi spostarsi alla Reyer Venezia con cui ha giocato le successive 4 stagioni in campionati di eccellenza, arrivando a disputare ogni anno le Finali Nazionali di categoria. La prima stagione da professionista l’ha vissuta con i Roseto Sharks, nella cui squadra si è reso molto utile ed ora arriva alla corte di coach Nunzi.

Ciao Riccardo, è il tuo secondo anno in Serie A2, che idea ti sei fatto di questo campionato?

“E un campionato molto competitivo e difficile, migliorato negli ultimi anni e che dà ottime opportunità ai giovani di mettersi in mostra”.

Cosa ti ha spinto ad accettare la proposta di Rieti?

“La serietà della società e l’importante tradizione cestistica di Rieti. Non ci ho mai giocato contro, ma so che è una bellissima piazza per il basket, con tanta gente appassionata di questo sport”.

Sei contento?

“Sono contentissimo, non vedo l’ora di arrivare e dare tutto per questa maglia e per questi tifosi”.

Cosa possiamo aspettarci da te?

“Senza dubbio cercherò di contribuire al 100% alla crescita della squadra, legare il più possibile con i compagni per allenarci al meglio. Potete aspettarvi: impegno, costanza e sudore”.

Cosa aspetti tu da questa stagione?

“Al livello personale senza dubbio di migliorare molto e crescere tecnicamente ed umanamente, dentro e fuori dal campo”.

Conosci qualcuno dei tuoi compagni?

“L’unico che conosco di persona è Matteo Chillo, anche lui giocava in Fortitudo. L’ho incontrato anche quest’anno da avversario ed abbiamo parlato”.

Come sai Rieti ha una bella tradizione anche di pubblico…

“Tutti parlano bene del tifo di Rieti e sono veramente molto felice di poter giocare per questo pubblico. Vengo da città in cui la gente è molto partecipe al basket come Roseto, Venezia e Bologna. Ma so bene che Rieti non è da meno!”.

FONTE: Ufficio Stampa NPC Rieti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy