UFFICIALE: Treviglio si aggiudica l’under scuola Milano Andrea Pecchia

Andrea Pecchia, classe 1997 di proprietà dell’Olimpia Milano, è stato ingaggiato dalla Blu Basket come under: la guardia-alasegratese, cresciuto nella Pol. San Donato Meta 2000 prima del passaggio nel 2011 alle scarpette rosse, é considerato uno dei migliori prospetti italiani.

Commenta per primo!

Andrea Pecchia, classe 1997 di proprietà dell’Olimpia Milano, è stato ingaggiato dalla Blu Basket come under: la guardia-alasegratese, cresciuto nella Pol. San Donato Meta 2000 prima del passaggio nel 2011 alle scarpette rosse, é considerato uno dei migliori prospetti italiani.

Nel suo curriculum numerose presenze di spessore alle Finali Nazionali (Desio, Udine, Torino) e decine di convocazioni con le varie Nazionali Italiane di categoria: dai tempi dell’under 17 ( Mondiali a Dubai) é addirittura stato nominato Capitano.

In campo é considerato un guerriero, ottimo utilizzo dei fondamentali, tanta energia messa in campo, poderoso in fase difensiva, in netto miglioramento anche nel pitturato dove si prende sempre più responsabilità.

Nel 2013/14 è impegnato contemporaneamente su tre fronti:  Under 17, under 19 e Serie C con la Boffalorese Basket: alle finali nazionali é inserito nel miglior quintetto della manifestazione.

L’estate 2014 inizia con la presenza al Basketball Without Borders di Roma e la nomina di capitano per la spedizione di coach Capobianco ai Mondiali U17 negli Emirati Arabi.

Nella stagione 2014/2015, la sua squadra conquista il primo posto nel Girone A DNG, con il Boffalora segna 12,6 punti di media in 21 gare di campionato disputate e coach Banchi lo convoca più volte in prima squadra.

Con l’under Andrea prende parte all’Adidas Next Generation Tournament di Roma dove firma 16,8 punti, 4,5 rimbalzi, 3,5 palle recuperate e 7,8 falli subiti a partita. Alle Finali Nazionali di Torino, la spedizione si chiude ai quarti contro i Campioni d’Italia di Casalpusterlengo: per Pecchia 13 punti, 8,3 rimbalzi e 2,5 palloni recuperati a partita con un 19 di media di valutazione.

Disputa gli Europei Under 16 a Kiev e i Mondiali Under 17 da Capitano a Dubai  dove è il migliore per palle recuperate, plus/minus ed efficienza tra azzurri, a dimostrazione del suo utilizzo fondamentale come giocatore di sostanza a tutto campo.

Nell’ultima stagione, in doppio tesseramento, disputa il campionato di Serie C col Bernareggio dove conclude con 331 punti, 12,3 di media. Nel dicembre 2015 esordisce al Mediolanum Forum nella gara vinta dall’AJ contro Capo d’Orlando davanti a 10.000 tifosi, giocando anche alcuni minuti nella vittoriosa finale scudetto AJ – Grissin Bon.

La dote che più ho apprezzato in Andrea – afferma coach Adriano Vertematiè la sua leadership positiva in campo e la sua capacità di fare le cose utili per la squadra. Ha un bagaglio tecnico completo e può giocare sia in guardia che in ala piccola , ma all’occorrenza può giocare anche da play. In difesa è generoso e sempre attento. Sono molto contento anche dell’entusiasmo che ha dimostrato quando gli si è presentata l’occasione di venire a Treviglio. Sono certo porterà un prezioso contributo alla nostra squadra. “

SCHEDA

NOME E COGNOME: ANDREA PECCHIA

NATO IL: 16 Novembre 1997

NATO A: Segrate (MI)

RUOLO: guardia/ala

ALTEZZA: 196

SQUADRA PROVENIENZA: EA7 MILANO

FONTE: Uff. Stampa Blu Basket Treviglio 1971

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy