Venezia chiude il mercato con l’arrivo di Tomassini

Venezia chiude il mercato con l’arrivo di Tomassini

Commenta per primo!

 

“La Reyer oggi come oggi è una delle società più importanti, in quanto a solidità e ambizioni, per cui questa proposta mi ha subito colpito e lusingato – dice Tomassini – una squadra che ha ulteriormente rinforzato il già validissimo roster dell’anno scorso e sono felice di far parte anch’io di questo gruppo che punta in alto. So bene che in questo contesto i miei minutaggi non potranno essere quelli che avevo l’anno scorso a Rimini, ma far parte di una squadra forte aiuta a crescere a prescindere dai minuti in campo”.

Tomassini si dice stimolato dall’idea di poter imparare molto dai nuovi compagni e da coach Mazzon. “Senza dubbio mi stimola molto l’idea di far parte di un gruppo dove ci sono tutti giocatori importanti e stelle come Clark, Young e Slay, che hanno fatto qualcosa di importante anche nei palcoscenici più prestigiosi e dai quali si puo’ imparare moltissimo. Ritroverò poi Guido Meini con il quale ho giocato assieme nella mia esperienza a Pavia. Senza dimenticare ovviamente gli insegnamenti che potrò ricevere da uno staff tecnico di primo livello guidato da coach Mazzon: non servono certo le mie parole per far capire che essere allenati da un  coach di grande esperienza ai vertici del basket è quanto di meglio un giovane possa augurarsi”.

Prima di vederlo all’opera con la maglia della Reyer ecco come Giovanni Tomassini di descrive. “Le mie caratteristiche? Metto molta energia in campo, ho sempre fatto il play ma ho anche un buon tiro e per questo posso giocare anche da guardia. Metto molta intensità in fase difensiva ma soprattutto penso di essere un elemento che sa inserirsi con facilità nel sistema di gioco in cui si trova”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy