Viola, è fatta per Alex Legion. Sotto canestro riprende quota l’ipotesi Radic?

Affare fatto, aspettando l’ufficialità per un giocatore che promette scintille. Il mercato è in continua evoluzione.

Commenta per primo!

Per il matrimonio tra Viola ed Alex Legion è fatta. Accordo già firmato e controfirmato, si attende esclusivamente il comunicato ufficiale della società nero-arancio che andrà a suggellare questo importante accordo. Figlio cestistico di Isaiah Thomas, l’ex Veroli e Trapani è pronto a detonare canestri su canestri al PalaCalafiore: giocatore offensivo abituato a grandi serate realizzative. Sarà lui, il “dopo-Roderick” per Antonio Paternoster, coach che arriverà a Reggio Calabria nel pomeriggio per fare il punto della situazione in casa Viola.

Ancora in stallo l’affare legato a Marco Laganà: a Cantù potrebbe allenare, a sorpresa, Coach Banchi ma l’incertezza sul trasferimento del giocatore regna sovrana, nonostante il “si” determinato e definitivo del prodotto del vivaio Lumaka. L’obbligo degli italiani in Serie A potrebbe rappresentare un ostacolo nella trattativa che, al momento va per le lunghe. La Viola attende con attenzione lasciando una finestrella aperta ma, è chiaro che, il Gm Condello si potrebbe cautelarsi con l’ingaggio di un altro italiano, magari uno specialista al tiro da tre(di quelli che piacciono al Coach come poteva essere il Comunitario Tavernari nella passata stagione alla Bcc).

E il lungo da affiancare al trio Guariglia – Lupusor – Micevic? Trattativa ad intermittenza su Ivica Radic, giocatore che dieci giorni fa sembrava in mano alla Viola, qualche giorno fa appariva perso definitivamente ed oggi, potrebbe nuovamente rappresentare una pista “calda” da seguire con grande attenzione. Approccio timido o forse no? Nelle prossime ore ne sapremo di più. Le strade che potrebbero portare ad altri lunghi americani sono ancora apertissime (un quattro-cinque Usa al posto di un cinque puro come Radic).

Continua il dialogo e la collaborazione con il Lamezia Basketball:il giovane e promettente Franco Gaetano, uno dei giovani in rampa di lancio assoluta nel basket potrebbe far parte della spedizione reggina per la preparazione della prima squadra.

Nelle prossime ore verranno diramate le amichevoli pre-campionato dei reggini: doppio impegno con Capo D’Orlando e Barcellona. Classico impegno nel Trofeo Reggino “Sant’Ambrogio” al PalaCalafiore(possibili date il 17 e 18 Settembre con Trapani possibile ospite) aggiunte alla conferma per il Memorial Morelli di Legnano in campo il 23 e 24 Settembre in Lombardia con Tortona,Treviglio ed i padroni di casa(nella passata stagione la kermesse venne vinta dai reggini.

E’ arrivata infine la prima chiamata assoluta per la rappresentativa dell’Albania per il gioiellino nero-arancio Cefis Taflaj. Una notizia magnifica per il secondo albanese nella storia del basket a Reggio Calabria (ricordando che nella stagione 2012-13 la Vis tesserò per un breve periodo l’ex Pesaro, Andrea Gjnaj), il classe 1998 dalla Toscana spicca così il volo, raggiungendo la compagine dove milita l’imprevedibile guardia di Brescia, Franco Bushati. Taflaj, dunque, sorride ma si aggregherà al gruppo di Paternoster probabilmente per il Trofeo Sant’Ambrogio saltando larga parte della preparazione per una giustissima causa. La nazionale allenata da Ronald Avrami,dunque, si avvarrà del nuovo “gioiellino” nero-arancio, giocatore che, completerà la sua formazione italiana con un bel campionato Under 20, probabilmente con la canotta del Lamezia Basketball.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy