A2 F8 SF: Scafati – Casale Monferrato le pagelle

A2 F8 SF: Scafati – Casale Monferrato le pagelle

I voti della semifinale tra Scafati e Casale Monferrato

CASALE

 

#1 Kyle Johnson 5: presenza intangibile sia in difesa che in attacco, da un americano ci sarebbe da aspettarsi molto di più.

 

#4 Giovanni De Nicolao 5,5: breve apparizione, un canestro ma anche 2 falli e una persa.

 

#5 T.J. Bray 5: 7 punti con 8 tiri e prestazione decisamente sotto i suoi standard, assieme a Johnson firma la pessima serata degli americani di Casale (3/12 al tiro combinato tra i due).

 

#7 Giovanni Tomassini 6,5: è la guida della Novipiù e lo dimostra sul campo con i 18 punti e 7 falli subiti. Il fallo a pochi secondi dalla sirena su Mayo è però stupido e rovina parzialmente la buona prestazione offerta.

 

#8 Nicola Natali 6: buon primo tempo con 8 punti, pessimo secondo parziale in cui sparisce dai radar.

 

#11 Brett Blizzard 7,5: esperienza e mani da pianista. Guida la rimonta piemontese nonostante la serata non esaltante al tiro pesante e per fermarlo serve la marcatura faccia a faccia di Crow e Spizzichini. Sarebbe MVP ma la quasi impossibile tripla della vittoria si ferma sul ferro.

 

#13 Davide Denegri DNP

 

#14 Niccolò Martinoni 6: in una pessima serata al tiro (2/9 dal campo con 0/3 da 3 e 0/5 nel secondo tempo), porta alla causa comunque 9 rimbalzi e una solida prestazione difensiva.

 

#15 Nikolay Vangelov sv: 1’ e 45’’ e nulla da segnalare.

 

#17 Eric Ruiu 5,5: gioca minuti importanti anche nel quarto decisivo nel quale si becca anche gli urlacci dal suo Coach per due falli stupidi a inizio parziale.

 

#20 Adbel Kader Fall 6,5: 9+9 di sostanza, 5 falli di cui l’ultimo decisamente dubbio. Nei momenti in cui è in panchina si sente la sua mancanza a rimbalzo e in difesa, anche se il contropiede sbagliato negli ultimi minuti è un errore grave.

 

#55 Luca Valentini DNP

 

 

SCAFATI

 

#0 Marco Portannese 7,5: sontuoso primo tempo da 21, poi tanti problemi di falli ma titolo di MVP indiscusso del match, in cui aggiunge 5 rimbalzi ai 26 punti finali.

 

#5 Nicholas Crow 5,5: qualche buona difesa, ma pessima serata al tiro da 3 con 0/4, non certo la sua miglior prestazione.

 

#7 Gabriele Spizzichini 5: è probabilmente il miglior difensore in campo, ma ha il mirino puntato in attacco dove tira male (1/7 con due piccioni che non vedono neanche il ferro) ed è più pericoloso per i suoi compagni che per gli avversari chiudendo troppo spesso prematuramente il palleggio.

 

#8 Massimo Rezzano 6: un buon primo tempo poi il nulla o quasi partendo nel quintetto del secondo.

 

#10 Marco Melillo DNP

 

#11 Patrick Baldassarre 7: parte male ma nel secondo tempo fa la differenza con 9 dei suoi 13 punti finali. Capitano e leader, centro che si permette il lusso di portare la palla, niente male.

 

#12 Marco Ammannato 5,5: 8’ incolori in cui non prende neanche un tiro.

 

#16 Joshua Mayo 6: all’interno di una prestazione al di sotto degli standard, più per merito della difesa che per colpe sue, si prende il fallo e segna i liberi della vittoria.

 

#21 Jeremy Simmons 6,5: dopo un primo tempo non eccellente almeno dal punto di vista della sostanza, fa la voce grossa nella ripresa e chiude con 14 punti e 9 rimbalzi, dimostrandosi una costante spina nel fianco per la difesa avversaria.

 

#25 Enrico Longobardi DNP

 

#33 Federico Loschi 5,5: tanta difesa ma nulla totale nella metà campo offensiva.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy