A2 Playout – Omegna pronta a sfidare Roma

Oggi inizierà l’ultima serie di play out del campionato di A2. La Paffoni Fulgor Omegna dopo essere arrivata 15° in campionato nel girone Ovest, non è riuscita a superare lo scoglio Betulline Jesi, serie persa 3 a 2, e adesso dovrà affrontare la Virtus Roma, arrivata 14° in campionato davanti ai rossoverdi.

Commenta per primo!

Oggi inizierà l’ultima serie di play out del campionato di A2. La Paffoni Fulgor Omegna dopo essere arrivata 15° in campionato nel girone Ovest, non è riuscita a superare lo scoglio Betulline Jesi, serie persa 3 a 2, e adesso dovrà affrontare la Virtus Roma, arrivata 14° in campionato davanti ai rossoverdi, uscita sconfitta 3 a 1 dalla serie con Recanati. Le due squadre in questa stagione si sono già affrontate ed in entrambe le sfide la Virtus ha vinto, 87 a 84 a Roma il 29 novembre e 75 a 87 ad Omegna il 12 marzo e per questo motivo, Roma avrà il fattore campo e l’eventuale gara 5 in casa. Questo per Omegna sarà un aspetto sfavorevole visto che i rossoverdi non vincono in trasferta un match di post season da ben 10 anni, dalla gara 4 contro Borgomanero del 2006 che valse la promozione in Serie B1. Da allora, la Paffoni tra playoff e playout ha una striscia aperta di 14 sconfitte lontana da casa.

Dal punto di vista generale, Omegna arriva a questa sfida con alcuni giocatori infortunati e altri fuori forma. Filippo Faina dovrà essere bravo a gestire le poche forze e i pochi uomini rimasti a disposizione. Nella serie contro Jesi infatti, si è infortunato gravemente anche Tyler Smith che ha finito anticipatamente la stagione, mentre è ancora indisponibile Diego Terenzi, Zanelli e Iannuzzi non sono al meglio. In particolare, il play rossoverde si sarebbe fatto male in allenamento ed è in dubbio per gara 1 della serie. Al suo posto dovrebbe giocare Cappelletti. La stella della squadra è quindi Ramon Galloway, guardia classe ’91 arrivata a stagione in corso da Varese che ha avuto in questa prima serie di play out, una media di 15.4 punti, media rimbalzi difensivi di 5.8, media stoppate di 1.6, 4.2 media falli subiti, 8 stoppate totali, 69 come valutazione FIBA totale, 77 punti totali, 32 rimbalzi totali e 29 rimbalzi difensivi totali. Importante anche il reparto degli esterni rossoverdi con Andrea Casella, classe ’90 anch’esso ex Varese, che mette a referto 9.5 punti e Giacomo Gurini, capitano della squadra rossoverde, che nella serie contro Jesi ha siglato ben 11.6 punti di media. Positivo anche il lavoro in regia di Zanelli, 7/16 e 44% dai tiri da tre, e 53% tiri totali con 20/38 e di Alessandro Cappelletti con 8.7 punti, 2.5 rimbalzi e 3 assist. Molto utile, visti anche gli infortuni dei lunghi, è stato l’innesto a stagione in corso di Andrea Marusic, ala grande classe ’89 arrivata a segnare 6.2 punti di media nel primo turno playout con 4 stoppate totali. Chiudono il roster la giovane ala grande Giovanni Vildera (1.6 punti e 1.3 rimbalzi) e la giovanissima ala piccola Robert Banach, classe ’97, praticamente mai utilizzato in questa stagione.

Si comincia quindi oggi alle ore 18 al Palazzetto dello Sport di Roma per assistere alla prima gara di questa ultima serie di play out. Chi ne uscirà sconfitto retrocederà in serie B mentre chi riscirà a superare l’avversario rimarrà in serie A2.
IL CALENDARIO DELLA SERIE:
-Gara 1, domenica 15 Maggio, ore 18: Roma-Omegna, al palazzetto dello sport di Roma;
-Gara 2, martedì 17 Maggio, ore 20.30: Roma-Omegna, al palazzetto dello sport di Roma;
-Gara 3, venerdì 20 Maggio, ore 21: Omegna-Roma, al PalAmico di Castelletto sopra Ticino (NO);
-Eventuale Gara 4, domenica 22 Maggio, ore 18: Omegna-Roma, al PalAmico di Castelletto sopra Ticino (NO);
-Eventuale Gara 5, mercoledì 25 Maggio, ore 20.30: Roma-Omegna, al palazzetto dello sport di Roma.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy