Agrigento o Roma, a chi il riscatto?

Agrigento o Roma, a chi il riscatto?

Ad una settimana da quell’esordio casalingo dal sapore amaro, Agrigento cerca il riscatto contro Roma, ancora alla ricerca della sua prima vittoria stagionale. Sul parquet del PalaTiziano vedremo quindi una partita già fondamentale alla terza giornata per motivi diversi.

Agrigento dovrà fare a meno dell’uomo piú importante, Alessandro Piazza, uscito malconcio dalla sfida contro Agropoli. Sarà allora Andrea Saccaggi ad ispirare le azioni dei Siciliani cercando di trovare le stesse convincenti prestazioni che hanno sopperito all’assenza del play bolognese a Verona nei playoff della passata stagione. Durante la settimana alla squadra si è aggregato Andrea Tracchi, classe ’86 che aspetta di capire se prenderà parte alla trasferta capitolina.

Per Roma invece tutti a disposizione, a cominciare dai due giocatori più importanti che hanno fatto bene nelle prime due gare: Alan Voskuil e Craig Callahan. Il primo ha già affrontato due volte Agrigento con la maglia di Biella nella passata stagione collezionando una prestazione maiuscola in Piemonte e soffrendo tantissimo nella gara di ritorno la difesa di coach Ciani. Voskuil è un giocatore dotato di una tecnica non indifferente e, quando riesce a trovare un buono stato di forma, risulta mortifero dalla linea dei 3 punti, 19 punti per lui nell’ultima giornata contro Ferentino. 19 punti sono stati segnati nel derby anche da Callahan, centro naturalizzato di 204 cm,  protagonista in serie A con Varese l’anno scorso.

In cabina di regia coppia tutta Italiana, Guido Meini, impegnato in Sicilia con Trapani e Simone Bonfiglio, proveniente dall’ottima stagione in DNB con Montichiari. Sicuramente l’esperienza di Meini e le sue grandi doti difensive potranno risultare una chiave della partita. Veniamo a Jamal Olasewere, statunitense di passaporto nigeriano che gli ha consentito di disputare anche partite con la sua Nazionale, alto 201 cm è dotato di spiccate doti tecniche e soprattutto fisiche, la sua idea di basket simile a quella di Martin potrebbe dar vita ad una sfida nella sfida tra le due punte di diamante del match.

A completare il quintetto di Saibene abbiamo il giovane Gabriele Benetti, abile rimbalzista, protagonista degli Europei U20 disputati in estate . Dalla panchina sicura la collaborazione del capitano Giuliano Maresca, Casagrande e Zambon che, insieme a Leonzio creano un mix di giovani e veterani che risulterá decisivo nel corso della stagione. Dunque, appuntamento Domenica alle 18 al PalaTiziano di Roma per assistere al match tra  la Virtus Roma e la Fortitudo Agrigento entrambe in cerca di riscatto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy