Agrigento: tempo di raduno, al via la stagione

Agrigento: tempo di raduno, al via la stagione

Commenta per primo!

19 agosto, è tempo di riprendere il cammino in quel del Palamoncada. Finalmente, a poco più di due mesi dall’incredibile gara4 persa contro Torino, una palla a spicchi torna a rotolare sul parquet, si tiene il raduno della Fortitudo Moncada Agrigento. Protagonisti sia i giocatori e lo staff, sia i numerosi tifosi accorsi per dare il bentornato ai sei giocatori riconfermati e il benvenuto ai quattro nuovi acquisti, l’incontro si è svolto in un clima di entusiasmo, quello giusto per raccogliere pareri, impressioni e aspettative di un’altra stagione pronta a lasciare il segno.

Così il capitano Albano Chiarastella: “Quest’anno ci aspettiamo di ripetere lo stesso percorso fatto l’anno scorso, in un certo senso partiamo più avvantaggiati dato che il gruppo è rimasto lo stesso. L’obiettivo numero uno sarà riuscire a far assimilare i meccanismi tattici ai nuovi arrivati. Io, in qualità di capitano, cercherò di essere la loro guida e fargli capire cosa significa indossare e lottare per questa maglia.”

In piena sintonia le parole di coach Franco Ciani: “Mi aspetto di consolidare la nostra posizione, di mantenerci nelle zone di medio-alta classifica. I nuovi arrivati li ho visti molto carichi, hanno voglia di giocare, soprattutto Morciano e Visentin, che quest’anno cominceranno un percorso insieme a noi, puntiamo a farli crescere nel miglior modo possibile.”

Riguardo alla stagione e alle squadre che possono insidiare la Fortitudo, ecco le considerazioni di alcuni pilastri.

Alessandro Piazza: “Ci sono diverse squadre forti sulla carta, ma l’anno scorso ha insegnato che il vero valore delle squadre lo si vede sul campo”.

Andrea Saccaggi: “Mi preoccupa molto Ferentino, la loro campagna acquisti è stata di assoluta qualità”

Spazio anche ai nuovi arrivati, felici all’impatto con la piazza.

Morciano: “Agrigento è un’ottima città dove poter lavorare, i tifosi sono straordinari, non vedo l’ora di assaggiare il campo”;

Kelvin Martin: “Qui mi sento in famiglia, non vedevo l’ora di arrivare, adesso bisogna lavorare duro per arrivare nella miglior forma possibile all’inizio del campionato”.

La preparazione inizierà fin da domani, giovedì 20 agosto: lavoro atletico al mattino con il preparatore Salvatore Alletto al boschetto della Maddalusa, sedute tecniche al pomeriggio al PalaMoncada (sempre alle ore 18, aperto al pubblico).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy