Agrigento: trasferta chiave contro Tortona

Agrigento: trasferta chiave contro Tortona

Big match quello del Palaoltrepò di Voghera, che vedrà di fronte i padroni di casa piemontesi dell’Orsi Tortona sfidare gli ospiti della Moncada Agrigento.

Commenta per primo!

Big match quello del Palaoltrepò di Voghera, che vedrà di fronte i padroni di casa piemontesi dell’Orsi Tortona sfidare gli ospiti della Moncada Agrigento. Momento positivo per entrambe le squadre che arrivano da due pesanti e sofferte vittorie, Tortona è fresca di vittoria nel derby contro Omegna, Agrigento invece arriva dalla maratona contro Roma finita al secondo supplementare con la vittoria degli uomini di Ciani. Agrigento ritroverà il capitano Chairastella assente domenica scorsa, escluse possibili lesioni per lui e molto probabile la sua presenza contro Tortona. Rispetto alla partita di andata, che vide il trionfo agrigentino grazie ai 30 punti di Saccaggi, sono cambiate diverse cose: Agrigento avrà un Alessandro Piazza in più, assente un girone fa a causa della frattura alla mano ormai smaltita. Tortona non avrà Marco Ammannato, già accasato in quel di Scafati e sostituito dall’ormai ex Bologna Iannilli.

Coach Cavina farà affidamento al suo quintetto iniziale formato dal giovane Spissu, playmaker ex Reggio Calabria ormai adatto benissimo alla lega, dotato di un mortifero tiro dalla lunga e tanta rapidità (10.9 pnt, 2.9 ass). A collaborare insiema a Spissu in cabina di regia ci sarà Marks, assente nell’ultima uscita na pronto a tornare ad infiammare il suo pubblico, americano alla prima esperienza nel secondo campionato nazionale in grado di spaccare le partite(13.8 pnt, 1,1 ass). la bocca di fuoco per eccellenza è come al solito Davide Reati, classe ’89 mette paura a tutte le difese avversarie grazie al suo tiro dalla linea dei 3 punti, lo scorso anno grande stagione da sesto uomo a Verona, quest’anno posto solido in quintetto e medie importanti (13.7 pnt, 2.8 rim). Il secondo americano della squadra è De’Mon  Brooks, miglior realizzatore della squadra, ex Napoli, dotato di grandissima fisicità, attacca il ferro con grande regolarità, per Chiarastella sarà un ritorno in campo molto duro con lui come avversario (16.1 pnt, 6.7 rim). Il centro di Tortona sarà Garri (10.8 pnt, 6.1 rim), seconda  stagione consecutiva  per lui in serie A2 dopo quella sfortunata di Barcellona lo scorso anno, grande esperienza al servizio di Cavina,passato in nazionale maggiore e tantissima voglia di portare Tortona in alto, sarà interessante la sfida nella sfida fra lui e Scott Eatherton.

Dalla panchina sarà come sempre fondamentale l’apporto di Simoncelli, ricambio di Spissu, classe ’86 che sta disputando una grandissima stagione da sesto uomo (5.6 pnt, 1.7 ass), high score stagionale nella prima partita casalinga stagionale contro Trapani, 16 punti per lui. Il ricambio di Reati sarà Bianchi (4.1 pnt), per lui high score proprio nell’ultima uscita contro Omegna, 9 punti.  Dalla panchina arriverà il momento anche dell’ultimo arrivato, Andrea Iannilli che darà riposo a Garri, per lui buon inizio di stagione a Bologna che adesso prosegue con Tortona, già in doppia cifra contro Trapani(10 pnt) e Roma(11 pnt).

Si sfidano la seconda e la terza forza del campionato in una delle partite più belle della quarta giornata di ritorno del campionato di serie A2, impossibile perderla, vedremo chi sarà la vera antagonista dell’imbattibile (come apparso nelle ultime giornate) Scafati. Appuntamento Domenica 31 gennaio al Palaoltrepò, Tortona e Agrigento si giocano il secondo posto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy