Agropoli: espugnare Ferentino per non mollare le zone alte

Agropoli: espugnare Ferentino per non mollare le zone alte

Commenta per primo!

Terza di ritorno, con la Bcc Basket Agropoli che rende visita alla FMC Ferentino. Per i ciociari continua la rincorsa l’occasione per riprendersi il ruolo di favorita di inizio stagione per la vittoria finale eventualmente agganciando in classifica i Campani . La prima parte del campionato è stata davvero poco esaltante tanto da portare la dirigenza degli amaranto a decidere il cambio della guida tecnica sostituendo coach Fucà con Luca Ansaloni.

Roster completo, quello laziale, dotato di fisicità, esperienza e buone individualità; qualità che la precedente guida tecnica ha stentato a far emergere e col nuovo corso sembrano tornare a brillare.

Molto probabile il forfait di Bulleri.

Altra storia per Agropoli che sta inaspettatamente, ma con merito, disputando un campionato di vertice.

Archiviata la non tanto velata polemica di coach Paternoster durante la conferenza stampa post partita con Agrigento, la squadra si è allenata senza Stefano Spizzichini ancora alle prese con l’infortunio che ne sta condizionando l’impiego già da un paio di settimane. Per lui allenamento differenziato nel tentativo di recuperarlo per domenica.

Rientrati alla grande Trasolini e Carenza, la triade Paternoster, Delia e Marzullo si gode il super Roderick che con la prestazione dell’ultima domenica è stato nominato MvP della giornata. Indubbiamente il suo rendimento  sarà detrminante anche contro Ferentino ma alcuni accorgimenti tattici potrebbero consentire ai delfini di aggiungere l’ennesima perla al proprio campionato. Anche in questo caso la differenza potrebbe venire dall’atteggiamento difensivo. Questa fase di gioco sembra essere uno dei punti deboli di Agropoli che infatti è la compagine con la peggior difesa del campionato. A questo si aggiunge che fra le prime otto squadre che in questo momento accederebbero ai play-off, i Cilentani sono gli unici ad avere la differenza canestro in negativo (-7).

Nello specifico del match il Basket Agropoli dovrà prestare molta attenzione ai giochi 1 contro 1 degli avversari, oltre ai pick and roll che finiscono ugualmente per diventare 1 contro 1 grazie alla grande fisicità dei ciociari

L’intensità e la disciplina in difesa di Santolamazza e compagni  potrebbe dunque essere la chiave di lettura che darà la vittoria ad una delle contendenti.

Anche per la gara con Ferentino è previsto un massiccio esodo di tifosi agropolesi con in testa la Brigata Saracena elogiata  e guardata con ammirazione da arbitri, avversari e dirigenza nazionale del circo cestistico.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy