Assigeco- Centrale del Latte Brescia: a dispetto del caldo, buon gioco

Assigeco- Centrale del Latte Brescia: a dispetto del caldo, buon gioco

Commenta per primo!

ASSIGECO – LEONESSA BRESCIA 70-80 (21-12 / 36-35 / 50-59) 

Assigeco: Fultz ; Jackson 10; Sandri 15; Austin 10; Poletti 12; Chiumenti 17; Vencato 4; Rossato 2 ; Dincic ; Brigato ; Pagani ; Rota ; Donzelli. All: Alex Finelli. Vice: Andrea Bonacina.

Basket Brescia Leonessa: Fernandez 10; Hollis 17; Cittadini 16; Holmes 14; Alibegovic 11; Busciati 10; Passera 2; Bolis ; Speronello ; Dell’Aira ; Totè ; Bushati ; Piantoni. All. Andrea Diana. Vice: Max Giannoni. Matteo Cotelli.

Codogno (LO) – I quintetti maiuscoli di Leonessa Brescia e Assigeco escono dai rimescolamenti estivi con profili diversi. Per i biancoazzurri il cambio pesante riguarda gli americani Hollis e Holmes che raccolgono il testimone da Nelson e Brownlee. Anche il capitano Loschi saluta e parte per Scafati. Per la prima sgambata la Leonessa è di scena a Crema e coach Diana alla fine della sudata si ritiene soddisfatto di quanto visto sul parquet. Per l’Assigeco solo Poletti e Capitan Chiumenti rimangono incollati alla canotta titolare coll’oneroso e onorato compito di segnare la via ai tanti giovani che da sempre affollano le piste di lancio rossoblu. Tutti gli altri se la devono cavare da soli. E dalle prime uscite di preseason sembra che Fultz, Jackson, Sandri e Austin, arrivati con entusiasmo ad impreziosire la corte del Presidente Franco Curioni, sappiano far giostrare nel migliore dei modi la palla che coach Alex Finelli vuole sempre veloce, velenosa, vincente. Due le amichevoli fin qui disputate, due i sorrisi con OrziBasket e con Casale Monferrato. Il caldo ha mollato un po’ la presa, ma nella struttura del PalaCampus non sarà facile per nessuno. Lo scorso campionato i bresciani fecero bottino pieno sia a Codogno che al San Filippo. Quest’anno la divisione in gironi est/ovest, non prevede la sfida ufficiale. Divertiamoci allora con questa amichevole di lusso.

Partono i quintetti di lusso Fultz, Jackson, Sandri, Austin e Poletti per i locali; Fernandez, Hollis, Alibegovcs, Cittadini, Holmes per gli ospiti. Ad aprire le marcature sono due punti da sotto di Sandri. Gioco Veloce e centri da tre caratterizzano il quarto. Rossato e Vencato vivacizzano la manovra e Chiumenti finalizza. Passera muove il gioco biancoazzuro e Alibegovic e Cittadini muovono la retina. 21-12

Cittadini e Hollis alzano la voce sotto canestro. Rossato vivacizza la manovra e centra l’ottavo libero su otto tentativi. Cittadini lotta da solo sotto il canestro avversario e scarica volentieri per Hollis che sbaglia poco, volando anche a correggere in canestro una palla altissima che diventa il centro del pareggio. Un quarto che vede una netta supremazia bresciana su una Assigeco che sembra aver perso il giusto equilibrio. Ma non la precisione dalla lunetta che Sandri ribadisce con freddezza. Austin danza in area e appoggia strappando l’applauso. Sulla sirena Hoolis subisce da Chiumenti e va in lunetta per ridurre al minimo il distacco. 15-23

Buon primo tempo giocato correndo con la birra in corpo. Rossato con la sua energica, veloce elasticità, marchia il parquet rossoblu con Chiumenti (11) mattatore al numeratore. Hollis (11) risulta il leone più efficace, ma è sena dubbio Fernandez che mostra la miglior condizione. Brescia con Bruttini ancora out e Speronello non disponibile tiene il campo con gagliardia contro questa Assigeco che non molla con i suoi veterani e rilancia con i suoi giovani.

Inizia la seconda parte con Vencato a guidare le folate rossoblu, affrontato da un Fernandez distratto e impreciso. E’ Poletti che appoggia al vetro imbeccato da un inspirato Vencato. Continua ad essere una buona gara; le tossine non sono ancora sopra il limite, ma la fatica e il caldo cominciano a farsi sentire. Dunque avanti i giovani. Entra Dincic (’98), ma Brescia sembra più tonica in questa fase. Vien fuori Alibegovic e Cittadini continua a pungere dalla distanza, Sandri conferma tutte le sue qualità e il quarto va a chiudersi con vantaggio esterno. 14-24

Brescia continua a macinare gioco e punti. L’Assigeco risponde con affanno e non riesce a tenere il ritmo. Alibegovic spara dalla lunga e Passera guida con sicurezza. Vencato corre da ventenne e imbecca Poletti che porta a casa un gioco da tre. Fernandez si riprende dall’apatia iniziale e confeziona una chicca per Alibegovic che non si fa pregare e la mette dall’angolo. Lo sprint finale con capitan Chiumenti sugli scudi, consente all’Assigeco di non affondare oltre la doppia cifra in una partita sempre giocata a buon ritmo e che conferma il buon lavoro svolto dalle due squadre in questi primi quindici giorni di preparazione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy