Barcellona a Latina per le ultime speranze di salvezza

Barcellona a Latina per le ultime speranze di salvezza

Sono davvero appesi a flebili speranze i sogni di salvezza di Barcellona che domenica affronterà Latina dell’ex coach Franco Gramenzi.

Sono davvero appesi a flebili speranze i sogni di salvezza di Barcellona che domenica affronterà Latina dell’ex coach Franco Gramenzi. Ed ironia della sorte fu proprio Gramenzi, voluto fortemente dall’allora DS Sandro Santoro, a portare i giallorossi siciliani nel basket che conta, una serie A2 conquistata sul campo in virtù di un’annata che rappresentò un capolavoro tecnico quando i vari Bucci, Bonessio, Li Vecchi, Guarino, Svoboda, Bisconti, Panzini, Fratini, Emejuru e Mocavero conquistarono, dopo dieci anni, una serie A2 che oggi è ad un passo dal perderla! Ovviamente l’ambiente, ricompattato da coach Trimboli che già in due domeniche ha dimostrato il proprio valore e quel saperci stare in una panca da “head coach”, fin quando la matematica non esprimerà la cruda sentenza non mollerà un centimetro rendendo la vita difficile a qualsiasi avversario a prescindere dal rango, casato o nome. La partenza (oggi ufficiale) di Lenzelle Smith Jr., accasatosi a Recanati nell’altro girone, non ha pesato più di tanto nell’ultima gara interna vinta da Barcellona contro Rieti, anzi si è potuto ammirare quel maggior senso di responsabilità e maturità da parte degli uomini di coach Trimboli che magari è venuto a mancare durante tutto l’arco della stagione. L’avversario, Latina, è in una zona di classifica “border line” con 22 punti all’attivo (11-14), 10 punti sopra i siciliani (fanalino di coda solitario) ma a 4 soli punti dalla zona play-out occupata da Rieti e Omegna e 2 punti dalla zona play-off occupata da un gruppone più folto di squadre. Nella gara di andata ebbero la meglio i siciliani che conquistarono una delle 6 vittorie fin qui ottenute. Il roster di Gramenzi è comunque molto competitivo capace di espugnare, come nell’ultimo turno, il difficile parquet di Agrigento segnando 94 punti e tenendo i padroni di casa a soli 67 punti. E’ pur vero che i pontini venivano da quattro sconfitte consecutive e giocano ormai da tempo senza l’ala americana Chace Michael Stanback. Pertanto sarà cura e compito di coach Trimboli studiare le giuste strategie per colpire nei punti deboli del suo “maestro” Gramenzi che caratterizza le proprie squadre con le difese alternate, il “bello e cattivo tempo” del gioco gramenziano. In quintetto normalmente Latina schiera tra gli esterni Riccardo Tavernelli, Nicola Mei e Lorenzo Uglietti con la coppia di lunghi Ivan Novacic e William Mosley. Ruotano gli esterni Alessandro Grande e Andrea Pastore. Tra i lunghi entrano nelle rotazioni Francesco Ihedioha e Marco Tagliabue. Completa il roster l’esterno Alfonso Di Ianni. Palla a due al PalaBianchini di Latina domani 20 marzo alle ore 18.00.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy