Barcellona lotta ma sprofonda in B. La Junior Casale sogna i playoff

Barcellona lotta ma sprofonda in B. La Junior Casale sogna i playoff

Commenta per primo!

La Junior Casale scende in campo in Sicilia per scacciare la mini crisi accusata ad inizio del girone di ritorno e per agguantare la zona playoff che rappresenterebbe il degno coronamento e un premio dopo essersi stabilita a lungo nelle zone di vertice della classifica. Barcellona di contro è un pugile ferito, un ko certificherebbe il declassamento in B dopo sette stagioni da protagonista in A2. Serve riprogrammare e finire bene la stagione per non dissipare totalmente un patrimonio sportivo di enorme valore. Coach Trimboli proverà ad ottenere il massimo in questo difficile finale di stagione e magari lanciare qualche giovane che potrebbe rappresentare il futuro del sodalizio. Barcellona-Casale, una sfida che solo nel 2011 valeva come semifinale playoff per l’A1 e che oggi invece è relegata in secondo piano in un torneo ancora incerto in testa e nelle retrovie.
La cronaca: in campo il quintetto giallorosso è composto dai play Maccaferri e Centanni, Fallucca, Loubeau e Pellegrino, Casale risponde con Bray, Tomassini, l’ex Natali, Martinoni e Fall. 0-7 col giro esterno di Tomassini, tripla di Bray ed appoggio di Martinoni dopo stoppata di Pellegrino. L’ex Sassari segna col fallo. Un libero per Tomassini e 2/2 per Centanni (5-8). La Junior si scuote con la seconda bomba di Bray, Loubeau lotta con profitto sotto il ferro avversario. Tomassini mette il jump centrale. Briosa sospinta dalla bella combinazione Loubea-Maccaferri, Bray (8 punti) ribatte col canestro di tabella e servendo l’assist per Vangelov (9-17). Martinoni segna un libero, imitato da Migliori, Blizzard segna appena entrato con due arresti e tiro. Al 10’ il finale è di 10-22 con la Junior in controllo e sei uomini a referto.
Alla ripresa Centanni prende fiducia si sblocca con la tripla cui risponde De Nicolao. Più 12 col canestro forzato in acrobazia di Natali, due liberi per Centanni. La Briosa vuole difendere e Pellegrino stoppa con vigore, Blizzard la ricaccia dietro (15-29). Junior in bonus, 0-5 nei falli nel quarto; Centanni segna ancora dalla lunetta. Blizzard è mortifero coi piedi a terra, Barcellona sfrutta il bonus con Migliori. Tomassini lima le sue percentuali, Bianconi lotta e Migliori finalizza altri due liberi (22-32). I due capitani sugli scudi: Migliori è on fire, Martinoni ribatte da sotto. Un libero per Centanni, due per De Nicolao. Finale al 20’ sul 26-36 con la Junior che non costruisce il tiro ed un match a ritmo blando.
Si riparte nel secondo tempo con la tripla di Fallucca che si sblocca dopo il primo tempo, Martinoni segna, difendendosi col ferro. – 7 Briosa con la caparbietà di Pellegrino, Tomassini segna dal centro dell’area (31-40), nuova tripla di Centanni a quota 13 ma Tomassini e Bray (tripla) riallungano in doppia cifra per i rosso blu. Piovono triple, è ancora Tomassini a scaldare la mano e salire in doppia cifra. Pellegrino è abile sullo scarico del compagno. Casale gira palla con pazienza sul perimetro e trova la tripla dell’ex Natali cui ribatte Loubeau col gioco da tre punti (38-51). Bell’esecuzione dall’angolo destro di Migliori, Loubeau segna ancora col piede perno dopo aver chiuso il palleggio (42-51). Migliori lima lo svantaggio, Casale in affanno pesca la quarta tripla di serata di Bray (43-53). Alla sirena Centanni è sfortunato ed al 30’ Casale conduce di dieci lunghezze.
La gara si accende in questo finale, liberi per Migliori. Natali segna con la tabella, ancora Migliori e lo schiaccione di danno concretezza alla rimonta di casa (49-55). Meno tre con la bomba lato di Fallucca e il palasport si scuote. Tripla di carattere per il tiratore Blizzard, in attacco Loubeau è generoso e serve Bianconi solo in area. Blizzard però è letale coi piedi oltre l’arco (54-61), arriva anche la quinta bomba di Braye la Junior rimette le mani sulla gara. Loubeau pur discontinuo ci prova fino all’ultimo. Johnson decide di segnare nel momento più importante, Migliori avvicina il ventello. Fallucca porta i suoi sul meno sei, Bray è glaciale a cronometro fermo e poi segna la tripla della staffa che condanna la Briosa Barcellona ad una dolorosa retrocessione in serie B. Finale sul 60-71 con Casale che sogna l’aggancio last minute ai playoff mentre Barcellona spera che questo sia solo un arrivederci alla seconda serie.

Briosa Barcellona-Junior Casale 60-71
Parziali: 10-22; 26-36; 43-53; 60-71
Barcellona: Varotta, Centanni 10, Pellegrino 7, Fallucca 8, Loubeau 10, Bianconi 2, Pettineo ne, Porcino ne, Maccaferri 5, Migliori (K) 18. All: Trimboli
Casale: Johnson 2, De Nicolao 5, Bray 19, Tomassini 9, Natali 10, Blizzard 17, Denegri ne, Martinoni (k) 7, Vangelov 2, Fall. All: Ramondino
Arbitri: Cappello, Capurro e Marota

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy