Barcellona PDG: in arrivo Andre Collins?

Barcellona PDG: in arrivo Andre Collins?

Commenta per primo!

Dopo Tommy Fantoni, il tandem Riva-Perdichizzi aggiunge un altro nome alla lista dei probabili arrivi.

Lo “Sceriffo” nella stagione prossima potrebbe infatti contare su una cabina di regia scoppiettante, che sposa il nome di Jerome Andre Collins: classe ’82, play/guardia che grazie al passaporto bulgaro non impegnerebbe alcun visto extra per la società giallorossa, vanta ormai una lunga esperienza continentale, con ben sei stagioni in Italia nelle ultime sette.

Un colpo grosso per patron Bonina, il quale sarebbe riuscito a strappare il play a molte altre squadre di categoria cadetta, con le quali avrebbe potuto calcare i parquet delle competizioni europee.

Ma veniamo al pedigree del giovanotto, 183 cm per 79 kg, che dopo un inizio di carriera universitaria brillante con la vittoria del campionato NCAA con i Maryland Terrapins ,venne adocchiato e chiamato da Giorgio Valli e dal GM del Basket Club Ferrara Sandro Crovetti (già “scopritore” di Terrell McIntyre) comincia a giocare ricoprendo il ruolo di “combo”-guard (ovvero sia play che guardia). Nella Carife Ferrara disputa in totale tre campionati, due di Legadue e uno di Serie A. In Legadue contribuisce alla conquista della storica promozione in Serie A del Club ferrarese e in quello stesso anno stabilisce, il record di tiri da tre messi a segno nella storia del Basket Club Ferrara: 10. In Serie A, nonostante sia rookie per la categoria, dopo un avvio difficile disputa un campionato eccellente, soprattutto nel girone di ritorno in cui si toglie molte soddisfazioni anche personali, vince svariati duelli con titolati avversari di pari ruolo (uno su tutti l’ex NBA Earl Boykins in forza alla Virtus Bologna) e si impone come uno dei migliori play della serie A arrivando terzo nella classifica marcatori (media di 17,5 punti, decimo assoluto per numero di assist e secondo nelle palle recuperate (tre a gara). Con 33,5 minuti è stato anche il terzo giocatore più utilizzato del campionato, a conferma della sua capacità di essere un vero uomo-squadra. Nella stagione 2009-10 firma un prestigioso contratto con la Virtus Bologna, venendo presentato ai tifosi il 2 luglio 2009, ma paga l’infortunio ad inizio stagione (11,7 punti, 2,5 rimbalzi, 2,3 assist). Per la stagione 2010-2011 firma  invece un contratto con la VL  Pesaro, dove si mette in luce come quarto assist-man della Lega A (3,9), oltre a 12,8 punti e 2,5 rimbalzi in 27 partite.Il 20 luglio del 2011, con 141 partite e 2.268 punti sulle spalle, firma per la Juvecaserta, con cui si conferma ottimo ispiratore (3° con ben 5,2 assistenze), ma non senza far mancare 13,3 punti e ottime percentuali dalla lunetta. Ultima stagione in Turchia al Gaziantep, anche in TBL dispensa assist a volontà (3° con 4,9 assist), e totalizza 13,6 punti con un buon 51% da 2 e l’81% dalla lunetta  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy