Basketinside Awards 2016 – A2 Ovest

I premi stagionali all’A2 Maschile, girone Ovest.

Commenta per primo!

award A2OVEST

Con il campionato andato in archivio nello scorso weekend, arriva il tempo dei premi stagionali, targati basketinside.com. Mvp della stagione regolare del girone Ovest è Marc Trasolini: il lungo canadese, dopo due anni nella massima serie con buonissime cifre, è rimasto sorprendentemente senza offerte dalla Serie A, sposando il progetto della neopromossa Agropoli. Con i campani, Trasolini ha dimostrato di valere altri piani, non sicuramente quelli del campionato di A2, dove ha dominato la scena con 21 punti e 9 rimbalzi di media, andando 28 volte su 29 in doppia cifra, collezionando anche 15 doppie doppie nel proprio tabellino rendendosi protagonista principale nel secondo posto finale raggiunto dalla sua squadra. Il premio di miglior Under scelto dalla nostra redazione lo vince Matteo Imbrò: dopo anni opachi alla Virtus Bologna, il playmaker nativo di Agrigento ha scelto la casacca di Ferentino per rilanciarsi, firmando un contratto triennale. Una scelta che fino ad oggi ha ripagato, mettendo Imbrò in luce con 10 punti e quasi 4 assist di media a partita. Indipendentemente dalle cifre, quello che ha  colpito è aver rivisto finalmente quel giocatore che fino a qualche anno fa era tra i migliori prospetti del nostro panorama nazionale. L’età è dalla sua, la nazionale lo attende. A Imbrò il compito di continuare la risalita verso la maglia azzurra.

S5OVEST

PRIMO QUINTETTO

PG: Jazzmar Ferguson (Angelico Biella): 22.9 ppg, 3.9 apg, 17.1 val
PG:  Darryl ‘Truck’ Bryant (Mens Sana Basket 1871 Siena): 17.5 ppg, 3.7 rpg, 17.2 val
G: Terrence Roderick (Bcc Agropoli): 19.1 ppg, 7.1 rpg, 20.4 val
PF: Marc Trasolini (Bcc Agropoli): 21.7 ppg, 9.6 rpg, 25 val
C: Jeremy Simmons (Givova Scafati): 15.2 ppg, 7.8 rpg, 20.1 val

SECONDO QUINTETTO

PG: Joshua Mayo (Givova Scafati): 16.4 ppg, 5.2 apg, 19.4 val
G: Kelvin Martin (Moncada Agrigento): 17.1 ppg, 6.5 rpg, 17.4 val
GAnthony Dobbins (Bermè Reggio Calabria): 13.2 ppg, 7.1 rpg, 19.7 val
PF: Jamal Olasewere (Acea Roma): 14.2 ppg, 7.7 rpg, 16 val
C: Andrea Renzi (Lighthouse Conad Trapani) : 17.8 ppg, 7.1 rpg, 20.1 val

MIGLIOR SESTO “UOMO”:  Andrea Saccaggi (Moncada Agrigento)

COACH DELL’ANNO:  1- Paternoster  2- Perdichizzi 3- Ramagli. Una stagione fin qui da incorniciare, ma siamo certi non ancora ultimata. Parliamo del capolavoro firmato da coach Paternoster e la sua Agropoli, attesa dall’affascinante sfida playoff contro l’Eternedile Bologna. La matricola campana, da neopromossa ha regalato ai propri tifosi una raffica di successi entusiasmanti, valsi prima l’accesso alla Coppa Italia poi la lotta per il primo posto fino all’ultimo turno. Alla fine è arrivato il secondo posto nel girone Ovest, raggiunto con 38 punti grazie a un record di 19 successi a fronte di 11 sconfitte. Alle sue spalle si classifica Perdichizzi, vincitore della Coppa Italia e del girone con la corazzata Scafati. Sul gradino più basso premiamo Ramagli: più forte delle difficoltà societarie, più bravo delle voci di mercato attorno ai pezzi pregiati della sua Siena, alla fine è arrivato un quinto posto che rende i toscani la vera mina vagante della post season.

MIGLIOR UNDER (nate dal 1-1-1994 in poi): Matteo Imbrò (Fmc Ferentino)

MVP STAGIONALE: Marc Trasolini (Bcc Agropoli)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy