Biella a raduno: saranno i giovani il vero banco di prova

Biella a raduno: saranno i giovani il vero banco di prova

La sala stampa “Gabriele Fioretti “ è colma di giornalisti, blogger e fotografi per la vernice di una stagione che i tifosi rossoblù sperano vincente e soprattutto convincente.

Commenta per primo!

E’ l’appuntamento fisso che stabilisce la fine dell’estate e delle vacanze per molti. E puntuale si raduna l’Angelico Pallacanestro Biella. La sala stampa “Gabriele Fioretti “ è colma di giornalisti, blogger e fotografi per la vernice di una stagione che i tifosi rossoblù sperano vincente e soprattutto convincente. La stagione viene ufficialmente aperta dal Gm Marco Sambugaro, affiancato da un sereno Michele Carrea, che dettano le linee della nuova stagione che andrà affrontata con entusiasmo, ma soprattutto con grinta e voglia di lavorare. La società ha deciso di puntare sulla linea verde, prova ne sia l’innesto di ben quattro giocatori provenienti dal settore giovanile, magistralmente allenato da Federico Danna. Rattalino, Pollone, Massone e soprattutto Wheatle, il talento inglese. I giovani saranno il vero banco di prova di una squadra costruita per stupire e per dare massa critica all’esuberanza dei talenti provenienti dalla cantera. Il quintetto è presto fatto regia di Venuto, Ferguson e De Vico, i rimbalzi di Hall e due pedine acquisite in estate come Udom e Tessitori, due giocatori duttili in grado di dare velocità e rapidità di esecuzione. Su cosa dovrà lavorare la squadra lo spiega bene Carrea “lo scorso anno abbiamo perso tempo, per conoscerci per trovare la giusta alchimia, quest’anno partiamo avvantaggiati, da questo punto di vista, dovremo lavorare su schemi e su tattica, per essere pronti fin dalla prima giornata. Tanti giovani in squadra dovremo avere pazienza e lasciarli anche sbagliare perché, per tutti loro e per la squadra, sarà un momento di crescita. Ferguson e Hall già in buona condizione. La vera novità è rappresentata dal conferimento della fascia di capitano a Niccolò de Vico, un premio alla trafila svolta nelle giovanili dell’Angelico ma anche uno stimolo e una responsabilità in più per uno dei giovani più talentuosi allenati da Danna e che ora si appresta a diventare un leader di questa squadra. Primo appuntamento serio domenica pomeriggio a Bielmonte in quota contro la Gessi Valsesia. Il derby con Casale è lontano ma non lontanissimo, meglio essere pronti.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy