Biella, il punto: arriva Carrea, Lombardi verso Cantù, Voskuil in Turchia?

Biella, il punto: arriva Carrea, Lombardi verso Cantù, Voskuil in Turchia?

Commenta per primo!

La prossima settimana rischia di essere quella decisiva per il futuro di Pallacanestro Biella. La lunga attesa per Ramagli sfociata in un diniego ha costretto la società a virare su altri programmi e così la scelta, anche se non ancora confermata ufficialmente, è quella di seguire la linea verde con Michele Carrea, vice coach nella passata stagione a Casalpusterlengo, giovane allenatore a cui affidare una squadra che nelle intenzioni degli amministratori deve avere due qualità: gioventù e spettacolo.

Una scelta del genere può sembrare forse un azzardo, ma interviene in soccorso di questa ipotesi Luca Bechi, fresco di promozione con Torino in A1 che spende parole di elogio per questa ipotesi: “Sarà la sorpresa positiva della prossima stagione in A2, una scelta azzeccata”. L’accordo con l’allenatore c’è, ancora da definire invece il rapproto tra le due società…ma per un coach che arriva c’è una squadra da rifondare in tutto e per tutto.

La partenza di Corbani per Cantù ha dato la stura a una rifondazione che partirà dalle solide basi di De Vico e Chillo, mentre per tutti gli altri pezzi della scacchiera occorre attendere ufficializzazione e prime mosse dell’inedito duo Sambugaro/Carrea. Quasi certa la partenza di Lombardi per la Brianza, diventa difficile ipotizzare la presenza di Infante e Berti, liberati dalla società a fine giugno e Voskuil (su cui si parla di voci di un interesse del mercato turco) per la prossima stagione. Le prime mosse ovviamente dopo il 4 di luglio

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy